Asus Transformer Book T100: recensione dopo 1 mese di utilizzo

 

Mentre l'indefesso Pietro passa le giornate a maltrattare smartphone e gadget vari per poi realizzare delle vere recensioni dopo un ampio utilizzo, oggi tocca a me raccontarvi di Asus Transformer Book T100, un notebook trasformabile davvero interessante

Scritto da Redazione il 16/08/14 | Pubblicata in Asus | Archivio 2014

 

Asus Transformer Book T100: recensione dopo 1 mese di utilizzo

Mentre l'indefesso Pietro passa le giornate a maltrattare smartphone e gadget vari per poi realizzare delle vere recensioni dopo un ampio utilizzo, oggi tocca a me raccontarvi di Asus Transformer Book T100, un notebook trasformabile davvero interessante.

Come forse avrete letto in un precedente post, in redazione abbiamo deciso di acquistare questo modello e testarlo sul campo per ben 30 giorni, anche per valutare di adottarlo come standard redazionale per poter operare al meglio nelle diverse modalità. 

Asus Transformer Book T100 è un prodotto della serie trasformabili: si presenta come un notebook ma con display staccabile dal corpo principale, trasformandolo cosi in un tablet Pc. E la versione entry level della serie; esistono infatti le versioni T300 e TX300 potenziate.

Abbiamo voluto testarlo anche come soluzione Desktop tradizionale, con monitor da 24 pollici Led unito tramite cavo micro HDMI (non incluso nella confezione, quindi da acquistare separatamente).


Asus Transformer book T100


Partiamo con alcuni dettagli tecnici.

Il display è da 10.1 pollici touchscreen per una risoluzione di 1366 x 768 pixel e tecnologia IPS LCD con memoria interna da 32 GB, sistema operativo Windows 8.1, processore Quad Core Intel Atom da 1.3 Ghz, 2 GB di Ram,

La spesa complessiva è stata la seguente:

Asus T100: 289 euro
Display Sony di tipo Led da 24 pollici: 119 euro
cavo microHdmi: 19 euro

I prodotti sono stati acquistati presso Mediaworld.

Utilizzo Desktop

Dopo qualche ora di adattamento al sistema Windows 8.1 (solitamente utilizzo Windows 7) con un pò di prove e test, sono partito ad utilizzarlo per lavorare a pieno ritmo.

Ho utilizzato Microsoft Office e alcuni programmi di gestione grafica per testarne il funzionamento con due tipologie di software adottate solitamente nel lavoro di redazione.
Microsoft Office va semplicemente attivato, visto che la confezione includeva anche una licenza di Office 2013 Home e Student (e considerando il prezzo, direi una grandissima sorpresa).

L'utilizzo dei programmi sopra citati non ha rivelato problematiche nonostante pensassi a qualche possibile problema di utilizzo visto il processore. La fluidità di funzionamento complessiva è stata piuttosto buona ed è stato possibile lavorare senza particolari problemi.

Ho provato anche qualche gioco, non particolarmente recente, e direi che non ci sono stati problemi, per quanto non sia un device realizzato specificatamente per il gioco pesante.

L'utilizzo di un monitor relativamente molto grande appare una decisione davvero interessante, più bello da utilizzare rispetto al display del T100 da 155 ppi che palesa qualche limite nella visione di video in full HD (rispetto ovviamente al monitor Led utilizzato).
Se invece si utilizza il monitor in dotazione, ovvero da 10.1 pollici, la visione appare decisamente migliorata in termini di qualità anche per quanto concerne i filmati.

Forse, sulla componentistica hardware, si sente un pò la mancanza di una scheda grafica bella tosta.


Utilizzo Notebook

Considerando le diverse attività base ovvero scrittura e battituta testi, acquisizione ed editing fotografico a livello base e intermedio, visualizzazione web e video, l'autonomia di utilizzo effettiva è stata di circa 11 ore e mezza, poco superiore a quella dichiarata di 11 ore.
Ho notato che la ricarica è piuttosto lenta rispetto per esempio a quanto abituato con Galaxy Tab o iPad ma presumo sia un problema dell'alimentatore poco performante.

Non ho rilevato problemi di surriscaldamento; ottima cosa se pensate che durante gli eventi come il Mobile World Congress, si è costretti a girare per ore e ore con un device in mano (e solitamente sono posti molto caldi).

L'utilizzo in versione notebook rappresenta forse l'aspetto migliore di Asus T100. Mi sono subito abituato a combinare tastiera, mouse e touchscreen anche per via del sistema operativo Windows 8, ideato per tablet Pc e che ti spinge in maniera direi automatica e spontanea, ad integrare il touch. Direi proprio da provare.

Una funzione davvero utile per questo lavoro, è la funzione denominata Asus Super Hybrid Engine, che in sintesi ibernizza il device quando non utilizzato per poi riattivarlo esattamente come prima in pochi secondi.
Funzione fondamentale quando devi lavorare molto ma soprattutto a intermittenza, come il caso di eventi stampa.

Considerate che in 2 giorni di lavoro in esterna, l'utilizzo effettivo del device è stato di circa 9 ore. Ho eseguito la prima ricarica completa al terzo giorno di lavoro.
Ipotizzo che utilizzandolo durante gli eventi, sia possibile tranquillamente lavorarci 3-4 giorni si fila senza problemi.

Utilizzo Tablet Pc

Premesso che dispongono sia di un iPad che di un tablet Pc Android da 10.1 pollici, per cui potenzialmente poco attratto da Windows 8.1, devo dire che mi sono ambientato piuttosto rapidamente per quanto l'interfaccia sia davvero differente.

Avevo testato personalmente un tablet Microsoft Surface 2 qualche settimana fa e devo dire che nel confronto Asus T100 ne esce piuttosto bene, nonostante a livello hardware e prezzo sia un prodotto leggermente sotto. Dovessi valutare i due prodotti, considerato anche il prezzo, direi assolutamente T100.

Il peso del tablet Pc si sente un pò in utilizzo Mobile con i suoi 500 grammi. Peccato davvero per la fotocamera, non adatta per scattare foto da usare poi sul sito e giusto adeguata per utilizzare Skype. Avere una 5 / 8 Megapixel sarebbe stato davvero bello.

Conclusioni

Il dispositivo è stato ottimo come notebook, un pò meno come tablet Pc per via di una fotocamera scarsetta che richiede comunque l'integrazione con una macchina fotografica, per quanto comunque utilizzerei lo stesso la mia reflex.

E' un prodotto molto adattabile a tantissime situazioni; l'ingombro non eccessivo e la facilità di montaggio e smontaggio, lo rendono davvero un bel prodotto. Il prezzo low cost rispetto ad altri modelli simili, ne fanno un acquisto consigliato per chi cerca questo tipo di soluzioni.

Utilizzare un normale notebook ma, all'occorrenza, utilizzarlo in formato Tablet Pc, secondo me da un vero e proprio senso all'esistenza dei tablet, altrimenti piuttosto limitati.

Quando mi muovo in questi ambiti preferisco la comodità del tablet Pc per la maggiore maneggevolezza, anche considerando che spesso devo utilizzarlo in posizioni scomode. Tuttavia, quando ero in treno, in ritorno da Milano, ho attaccato la tastiera e in circa 1 ora di viaggio, sono riuscito a battere tutti gli appunti. Non sarei riuscito a fare lo stesso con un tablet Pc.

La prova è stata molto positiva e direi che T100 ha vinto la sfida.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?