BlackBerry 10 vince in sicurezza, ma rischia tantissimo

 

La nuova piattaforma BlackBerry ha ricevuto la certificazione di sicurezza americana

Scritto da Maurizio Giaretta il 09/11/12 | Pubblicata in BlackBerry | Archivio 2012

 

La nuova piattaforma BlackBerry ha ricevuto la certificazione di sicurezza americana. E' un ottimo segnale, tuttavia, essendo la data di lancio ancora distante, potrebbe rischiare di essere già una piattaforma morta.

Research In Motion, che mesi fa si era lamentata di non avere a disposizione i mezzi per realizzare economie di scala come quelle di Apple (paventando l'ipotesi di concedere in licenza il proprio sistema operativo), deve concentrarsi in due direzioni.

Deve sviluppare un BlackBerry 10 più convincente possibile, sperando di poter avere abbastanza liquidità a Marzo 2013 per sostenere eventuali imprevisti. Le vendite degli attuali telefoni BlackBerry sono costantemente in calo, pertanto la società sta procedendo a licenziamenti e attingendo dalle proprie casse.

A inizio settimana l'analista James Faucette di Pacific Crest ha espresso un'opinione pesante: BlackBerry 10 potrebbe essere un "DOA", ovvero un morto alla nascita (dal gergo medico inglese Dead On Arrival).

Tornando ottimisti, però, pensiamo per ora alla notizia più importante: il nuovo sistema operativo BlackBerry 10 è riuscito a convincere il governo americano ed è stato giudicato "sicuro". Ha ricevuto la certificazione "FIPS 140-2" e pertanto potrà essere usato nelle agenzie governative.

Rimaniamo curiosi di vedere e provare i nuovi dispositivi BlackBerry 10, sperando tuttavia che Marzo 2013 non sia fatalmente distante.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?