BlackBerry: il prossimo Smartphone costera' meno di 200 dollari

 

Quest'anno BlackBerry introdurrà almeno due nuovi smartphones

Scritto da Maurizio Giaretta il 08/01/14 | Pubblicata in BlackBerry | Archivio 2014

 

BlackBerry: il prossimo Smartphone costera' meno di 200 dollari

Quest'anno BlackBerry introdurrà almeno due nuovi smartphones. I prezzi saranno più bassi rispetto al passato e uno di essi avrà la tradizionale tastiera qwerty fisica.

Gli ultimi dati che sono stati fotografati e le proiezioni di Gartner non consentono a BlackBerry di trascorrere sogni tranquilli. Se la società canadese continuerà a comportarsi come ha fatto finora, ovvero se non riuscirà nei prossimi 12/24 mesi a presentare un prodotto in grado di riscuotere il successo, allora potrebbe veramente chiudere i battenti.

Il nuovo CEO John Chen tuttavia si sta impegnando affinchè ciò non accada e, dopo aver chiarito la scorsa settimana che si è deciso di puntare sui servizi aziendali, su BlackBerry Messenger e sul sistema operativo QNX, e dopo aver dato il benservito ad Alicia Keys, ora non nasconde l'interesse per la realizzazione di uno smartphone che finalmente possa essere acquistato dalle masse.

SI LAVORA CON FOXCONN PER REALIZZARE UNO SMARTPHONE TOUCHSCREEN DAL PREZZO INFERIORE AI 200 DOLLARI

L'ex-CEO Thorsten Heins con BlackBerry Z10, BlackBerry Q10 e BlackBerry Z30 aveva puntato esclusivamente sui prodotti di alta fascia (dai 600 euro in su), lanciando una sfida a rivali del calibro di Samsung Galaxy S4 e di Apple iPhone 5S e facendo, in poche parole, il passo più lungo della gamba.

Chen invece ha una visione del futuro dell'azienda diversa, che è stata spiegata martedì durante un incontro con i media al Consumer Electronics Show che si sta svolgendo a Las Vegas.

ARRIVERA' ANCHE UN SECONDO MODELLO PIU' PRESTIGIOSO CON TASTIERA QWERTY, CHE SARA' INTERAMENTE PROGETTATO E PRODOTTO DA BLACKBERRY

BlackBerry ha cominciato a lavorare fianco a fianco con Foxconn per realizzare uno smartphone con schermo touhscreen che avrà un costo inferiore ai 200 dollari. E' stato anticipato anche che nei piani aziendali rientra un secondo telefono più di alta fascia, che non sarà prodotto da Foxconn e che avrà ancora una volta il retaggio della tastiera qwerty.

La società ha ancora intenzione di giocare le sue carte. "Non ci stiamo ritirando dalle vendite al dettaglio", ha affermato. "Per i mercati emergenti, BlackBerry lascerà che Foxconn abbia un ruolo più importante. Ma saremo noi a fare la prossima famiglia di telefoni di prima fascia".

Chen inizialmente era stato eletto come CEO e presidente della società ad interim. Ora le ricerche per un nuovo CEO si sono interrotte, visto che Chen ha fatto sapere che rimarrà almeno fino a quando BlackBerry non si sarà risollevata finanziariamente e strategicamente. Per raggiungere questo traguardo è stato fissato un periodo limite di 18 mesi.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?