Blackberry compra Movirtu, fornitore di servizi di Virtual Identity

 

BlackBerry ha annunciato l’acquisizione di Movirtu, un provider di soluzioni per la virtual identity che permette di avere più numeri di telefono su un unico device

Scritto da Simone Ziggiotto il 13/09/14 | Pubblicata in BlackBerry | Archivio 2014

 

Blackberry compra Movirtu, fornitore di servizi di Virtual Identity

BlackBerry ha annunciato l’acquisizione di Movirtu, un provider di soluzioni per la virtual identity che permette di avere più numeri di telefono su un unico device.

Movirtu ha fatto sapere che supporterà device iOS, Android e BlackBerry in modo trasparente e accurato per dividere i costi tra i datori di lavoro e i dipendenti.

Movirtu Virtual SIM platform permette infatti alle aziende di fornire ai dipendenti due numeri di telefono, distinguendo l’utilizzo dei loro device tra personal e corporate. Con la fatturazione seaparata, il datore di lavoro e il dipendente pagano solo per l'uso aziendale o personale del telefono cellulare.

L'acquisizione di Movirtu di BlackBerry è complementare alla strategia di BlackBerry per "aumentare il proprio valore aggiunto, incrementando la sicurezza della piattaforma BES e rafforzando l’infrastruttura globale", ha reso noto l'azienda in un comunicato stampa.

"Non abbiamo collaborato insieme in passato, ma abbiamo seguito attentamente il settore e riconosciuto Movirtu per essere la soluzione più ampia disponibile sul mercato", ha dichiarato il presidente di BlackBerry Enterprise group, John Sims, in un post pubblicato sul blog della società.

"Abbiamo entrambi concordato che Movirtu e BlackBerry hanno condiviso la visione di ridefinire l'esperienza mobile con l'introduzione di identità virtuali e affrontare la sfida cruciale per le imprese, operatori mobili e dipendenti, ossia la gestione tramite modello BYOD e COPE", ha detto Carsten Brinkschulte, CEO di Movirtu. La politica BYOD (Bring Your Own Device) prevede che l'utente possa utilizzare i propri dispositivi mobili per il lavoro, mentre il modello COPE (Corporate Owned, Personally Enabled) prevede che l'azienda debba fornire al dipendente i dispositivi da utilizzare per il lavoro.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?