Web: morte di Bin Laden, attenzione ai cyber criminali

 

Per rubare informazioni agli utenti le vie sono infinite

Scritto da Maurizio Giaretta il 02/05/11 | Pubblicata in Browser | Archivio 2011

 

Per rubare informazioni agli utenti le vie sono infinite. I cyber criminali in questi giorni stanno sfruttando la notizia della morte di Osama Bin Laden per rubare i dati anche tramite Facebook.

Sono già stati messi online diversi siti fasulli, link su Facebook, e-mail, programmi malevoli e altri sistemi che sfruttano la notizia della morte di Bin Laden per rubare dati personali e ottenere l'accesso al PC di milioni di utenti della rete.

Le calamità naturali (vedasi Giappone) assieme alle notizie di pubblico interesse (come la morte di Liz Taylor) sono tra le migliori fonti di reddito per i cybercriminali.

L'allarme giunge dagli esperti del Kaspersky Lab. Secondo Fabio Assolini in internet si possono già trovare immagini, reperibili con una semplice ricerca con Google, che una volta cliccate rimandono a domini maligni.

Contemporaneamente, David Jacoby lancia l'allarame Facebook; sarebbe presente sul noto social network un ads che rimanda ad un presunto "video delle torture", cliccando sul link video ci si ritrova su una pagina in cui si è invitati a lasciare un messaggio per avere maggiori informazioni.

Maggiori dettagli sul report mensile di KasperskyLab si possono trovare a questo indirizzo.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?