Googli Chrome 12 beta, le novita' dell'ultima release

 

Il gruppo di lavoro di Google Chrome ha reso disponibile la versione beta di Chrome 12 per tutte le piattaforme

Scritto da Maurizio Giaretta il 13/05/11 | Pubblicata in Browser | Archivio 2011

 

Il gruppo di lavoro di Google Chrome ha reso disponibile la versione beta di Chrome 12 per tutte le piattaforme.

La versione 12.0.742.30 include diverse nuove caratteristiche e aggiornamenti, che vanno dalla grafica alla sicurezza. Ecco un elenco completo:

  • CSS con accelerazione hardware 3D;
  • Navigazione sicura per prevenire il download di file dannosi;
  • Possibilità di cancellare i cookies Flash direttamente da Chrome;
  • Lancio delle applicazioni per nome dalla Omnibox;
  • Sincronizzazione integrata nelle pagine delle impostazioni;
  • Lettore di schermo migliorato;
  • Nuovo avviso per Command-Q nei Mac;
  • E' stato rimosso Google Gears.


Per informazioni più dettagliate in merito alle novità di Chrome 12 beta, è possibile leggere l'articolo del 10 Maggio.

Google Chrome: grafica piu' sgargiante e le altre novita'

Sul beta channel di Chrome ieri sono state rese disponibili alcune novità.
La grafica è stata resa più sgargiante ed è stata conclusa l'implementazione del supporto per il CSS con effetti 3D.
E' stata modificata anche la soglia di sicurezza: con Safe Browsing, Chrome avvisa l'utente prima di scaricare alcuni tipi di files, in modo da evitare l'intrusione di programmi malware e siti di phishing.
Altra modifica riguarda il maggior controllo sulla propria privacy. Molti siti conservano infomazioni direttamente sul computer facendo uso di sistemi come Flash Local Shared Objects (LSOs). In passato era possibile eliminare quelle informazioni tramite una funzione online presente sul sito di Adobe; da oggi sarà invece possibile farlo direttamente dal pannello di controlli di Chtome.
 
Per le persone con problemi di vista è stato migliorato il supporto di lettura dello schermo con l'aggiunta del supporto (in fase iniziale) per diversi lettori dello schermo come JAWS, NVDA e VoiceOver.
 
Infine, come promesso a Marzo, è stato rimosso il plug-in Google Gears in modo da lasciar spazio al potenziale di HTML5.
 
Google: 16500 dollari per tappare 27 falle su Chrome

Il programma rivolto ai Bug Hunter sembra dare ottimi risultati a Google che con budget irrisori, riesce via via a tappare le falle del suo browser Google Chrome.

Nella versione 11 Beta per Windows, Mac e Linux sono stati rilevate in totale 27 importanti falle, scoperte grazie alla collaborazione di migliaia di bug hunter, per un costo complessivo di appena 16.500 dollari.
 
Google Chrome 11 Beta

Il tariffario di Google per chi individua i problemi, tradotto e semplificato, è piuttosto chiaro:

A Medio rischio $ 500 
Ad Alto Rischio generico($ 1.000 
Ad alto rischio con rischio manipolazione DOM da $ 1.500 a 2.000 $ 
Ad alto rischio, possibile problemi di URL e attacchi $ 3,000

Tra i collaboratori anche ingegneri Apple che hanno verificato e tappato la versione per Mac, poi ufficialmente e pubblicamente ringraziati da Google.

Ad oggi, la ricerca di falle e bug è costata a Google poco più di 100.000 dollari, cifre irrisorie se consideriamo destinate alle problematiche di sicurezza online.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?