Google Chrome, le pagine si caricano subito con Instant Pages

 

Google alcune settimane fa aveva annunciato l'arrivo di una nuova funzione che avrebbe notevolmente velocizzato il caricamento delle pagine su Chrome

Scritto da Maurizio Giaretta il 03/08/11 | Pubblicata in Browser | Archivio 2011

 

Google alcune settimane fa aveva annunciato l'arrivo di una nuova funzione che avrebbe notevolmente velocizzato il caricamento delle pagine su Chrome.

La novità si chiama Instant Pages ed è disponibile nell'ultima versione stabile di Chrome. Quando dal browser si clicca su un risultato di una ricerca effettuata su Google, sembrerà che la pagina si carichi molto più velocemente rispetto a prima.

Il sistema cerca di capire su quale risultato il lettore abbia intenzione di cliccare; così comincia a caricarlo ancora prima dell'effettivo click. Una volta che si seleziona il link, la pagina che si apre probabilmente ha già smesso di caricare dati.

Per capire quanto più veloce possa essere questo sistema, è possibile dare uno sguardo alla comparazione nel video seguente:

Su Chrome, Instant Pagers è una funzione che può essere abilitata o disabilitata.


Altre novità in arrivo
- Sull'ultima versione stabile di Chrome per Windows e Linux è stata resa disponibile la funzione di anteprima di stampa (a breve lo sarà anche per Mac). Con l'ultimo aggiornamento diventa possibile effettuare anche la stampa su un documento PDF. Sono stati apportati anche alcuni miglioramento alla omnibox (la barra che unifica la ricerca degli indirizzi con i preferiti).


Chrome, a Luglio la crescita rallenta
- Lunedì la società di ricerca Net Applications aveva pubblicato le statistiche sull'uso dei browser; dai dati si legge che la crescita di Chrome ha subito un leggero rallentamento nell'ultimo periodo a causa dell'aumento di popolarità di Safari.

Per quanto riguarda il mese di Luglio, il browser di Google ha riscosso il 13,45% del totale di mercato, in crescita rispetto al 13,11% di Giugno. Il browser di Apple invece a Luglio è stato usato dall'8,05% a Luglio e ha fatto registrare un miglioramento di 0,57 punti percentuali rispetto al mese precedente.

Gli altri browser più diffusi, sempre con riferimento a Luglio, nonostante il calo della quota di mercato rimangono Internet Explorer con il 52,81% e Firefox con il 21,48%. Chiude la classifica Opera con l'1,65%; tutti gli altri collezionano il 2,56%.

Google Search with Instant Pages


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?