Google viola la sicurezza di Safari, sanzione da 22 milioni in arrivo

 

Il sistema che Google ha utilizzato sino ad oggi per aggirare le impostazioni di sicurezza del browser Safari è la causa della sanzione piu' grande che la società potrebbe avere e chiesta dalla US Federal Trade Commission, secondo un rapporto del Wall Street Journal

Scritto da Simone Ziggiotto il 10/07/12 | Pubblicata in Browser | Archivio 2012

 

GoogleIl sistema che Google ha utilizzato sino ad oggi per aggirare le impostazioni di sicurezza del browser Safari è la causa della sanzione piu' grande che la società potrebbe avere e chiesta dalla US Federal Trade Commission, secondo un rapporto del Wall Street Journal.

Browser come Safari spesso consentono ai loro utenti di bloccare la possibilità a cookie di terze parti di tenere traccia dei dati raccolti dalla navigazione web. Google ha utilizzano uno speciale codice in grado di ingannare Safari facendo accettare i suoi cookie pubblicitari anche quando gli utenti avevano scelto di bloccarli. Questa pratica scorretta potrebbe portare a Google una sanzione di 22,5 milioni di dollari (18.309.803 euro) a favore della FTC.

Pochi mesi prima che fosse scoperto il trucchetto che permetteva a Google di ostacolare il blocco dei cookie in Safari, l'azienda di Mountain View aveva firmato un decreto ventennale con la FTC impegnandosi a essere onesta e aperta sulle sue pratiche di privacy. Questo accordo fa seguito allo scandalo Google Buzz, che trasmetteva le informazioni private di alcuni utenti senza che se ne accorgessero.

Google soldi

Gli utenti di Safari non erano gli unici ad avere le proprie preferenze sulla privacy ignorate dai cookie di Google. Lo stesso è successo agli utenti di Internet Explorer (IE), anche se, in questo caso, Google ha affermato che era colpa di Microsoft per l'utilizzo nel browser di meccanismi di sicurezza poco aggiornati.

Difendendosi dalle accuse, Google ha detto che i cookie pubblicitari aggirati su Safari non hanno raccolto informazioni personali degli utenti.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?