Google Chrome: ricerche vocali su Pc e Notebook

 

Google ha integrato il supporto per le conversazioni vocali nella nuova versione 27 del browser Chrome

Scritto da Simone Ziggiotto il 26/05/13 | Pubblicata in Browser | Archivio 2013

 

Google ha integrato il supporto per le conversazioni vocali nella nuova versione 27 del browser Chrome. Ora è possibile fare domande al computer e ricevere le risposte con un linguaggio naturale, anche se la precisione lascia a desiderare.

Il comando "OK, Google" non è più solo per Google Glass. Le persone dotate di l'ultima versione del browser web Chrome ora possono utilizzare la funzionalità per chiedere a Google una domanda e leggere e ascoltare la risposta entro pochi secondi anche su computer desktop.

Google ha dimostrato la "ricerca colloquiale" per Chrome in occasione della conferenza per sviluppatori Google I/O che si è tenuta una settimana fa, uno stile di ricerca progettato per essere più come il linguaggio umano naturale rispetto alle query di ricerca tecnicamente costruite che spesso le persone usano oggi per recuperare informazioni da un motore di ricerca.

Google ricerca vocale Chrome

Fa tutto parte del graduale sviluppo della visione futuristica di Google per arrivare ad una ricerca in stile "Star Trek", in cui le persone chiedono ad un computer qualcosa e la macchina è in grado di rispondere in modo veloce ed esaustivo.

Per avviare una "conversazione" con Chrome, è possibile fare clic sull'icona del microfono nella casella di ricerca, quindi elaborare a voce una domanda e attendere la risposta di Google. Le query successive possono essere effettuate utilizzando l'input vocale "OK, Google" che l'azienda utilizza solitamente per attivare i comandi vocali negli occhiali interattivi Glass e poi porre la domanda vera e propria.

Per quanto concerne la precisione nelle risposte, Google cerca di essere abbastanza "intelligente" in modo da riuscire a capire che "qui" significa "il luogo in cui si trova chi pone la domanda" e che un pronome potrebbe riferirsi al soggetto di una query precedente. Ad esempio, pronunciando "che tempo farà qui domani" dovrebbe arrivare la risposta corretta con la previsione del tempo di domani del luogo da cui abbiamo posto la domanda.

Per vedere la funzionalità in azione, potete vedere la dimostrazione che Google ha fatto in occasione del Google I/O nel video qui sotto. per provare la funzionalità, già attiva anche nella versione italiana di Google, potete scaricare Chrome oppure aggiornare all'ultima versione se il browser è già installato sul vostro computer.

Google ricerca vocale Chrome - Google IO 2013


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?