Google: Dopo la barriera corallina, online le Meraviglie del Mondo

 

Dopo averci stupido con Street View, i libri antichi digitalizzati,  la Barriera Corallina e 30 mila opera d'arte digitalizzate, Google entra dentro le meraviglie del Globo, con un sistema sviluppato in collaborazione con Unesco e l'agenzia fotografica Gerry Images

Scritto da Redazione il 02/06/12 | Pubblicata in Google | Archivio 2012

 
Dopo averci stupido con Street View, i libri antichi digitalizzati la Barriera Corallina e 30 mila opera d'arte digitalizzate, Google entra dentro le meraviglie del Globo, con un sistema sviluppato in collaborazione con Unesco e l'agenzia fotografica Gerry Images.

L'ambizioso progetto culturale di Google prevede di rendere disponibili, in formato di visita virtuale, ben 132 siti Unesco, dislocati in 18 paesi, molti dei quali in Italia.


Per quanto riguarda il nostro paese, che dispone di meraviglie urbanistiche e paesagistiche praticamente ovunque, le aree interessate dal progetto sono Pompei, Castel del Monte Firenze, Napoli, San Gimignano, Siena, Urbino, Ferrara, Pis, Matera, le Cinque Terre, le Citta' tardo barocche della Val di Noto, la Costiera Amalfitana, i Trulli di Alberobello e Villa Adriana a Tivoli.

Il sistema di visita virtuale è una aggregazione di Street View, modelli 3D e album fotografici forniti da Getty Images ed è stata realizzata a scopo didattico, per consentire di visitare direttamente da casa, alcuni dei posti più belli e importanti al mondo.


Prova ora Google World Wonders

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?