Google Chrome diventa HD per i Display Retina dei nuovi MacBook

 

In concomitanza con la presentazione dei nuovi notebook Apple MacBook Pro con Display Retina, Google Chrome si rifà il look

Scritto da Maurizio Giaretta il 18/06/12 | Pubblicata in Google | Archivio 2012

 

In concomitanza con la presentazione dei nuovi notebook Apple MacBook Pro con Display Retina, Google Chrome si rifà il look. Questa volta è più preciso, definito ed è votato interamente agli schermi in alta definizione.

L'immagine seguente vale più di molte altre parole. Si nota come la versione a tradizionale del browser (a sinistra) sia più sgranata e a quadrattoni, mentre quella a suo fianco è più pulita e - per l'appunto - definita. Cambiamento notevole avviene anche nelle caratteri testuali, che praticamente raddoppiano la loro risoluzione.

Google Chrome è un prodotto in costante ascesa, che da poco ha superato Internet Explorer diventando il browser più usato per navigare sul web.

Questo aggiornamento gli consentirà di mantenere una grafica sopraffina, indipendentemente dal dispositivo che si usa.

I primi risultati di questo lavoro si possono vedere facendo uso di Canary, la versione di Chrome che contiene tutte le ultimissime novità e che può essere scaricata da questo indirizzo.

Google Chrome 20 disponibile, risolto il bug su MacBook con  Intel 4000 HD

 
Google ChromeGoogle ha rilasciato Chrome 20 che ora è disponibile per il download. La nuova versione è stata presentata ufficialmente in occasione del secondo keynote al Google I/O che si tiene a San Francisco dal 27 al 29 giugno.

La nuova versione del browser Webkit è dotata di centinaia di miglioramenti per quanto concerne il supporto HTML5, cosi' come è stata migliorata la gestione di JavaScript. Inoltre,è stato risolto un problema che si verificava nei MacBook dotati di scheda video Intel 4000 HD.
 
Per le persone che eseguono Linux a 64 bit, la visualizzazione di contenuti Flash era impossibile fino ad ora a causa di un inconveniente software. In Chrome 20 questo bug è stato risolto ed ora gli utenti Linux possono ottenere il pieno supporto per contenuti Flash con Adobe PPAPI release "Pepper".
 
 
Google Chrome 20
 
L'aggiornamento alla nuova versione Chrome 20 avviene in automatico se già state usando il browser, altrimenti per una nuova installazione potete scaricare il file di installazione sul sito ufficiale Google Chrome.
 
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?