Google Nexus 7: i pro e i contro, benchmark e test in anteprima

 

Dopo aver fatto un confronto tra le caratteristiche di Nexus 7 e di Amazon Kindle Fire, concludiamo le considerazioni generali e facciamo un riepilogo dei vantaggi e degli svantaggi della tavoletta di Google

Scritto da Maurizio Giaretta il 04/07/12 | Pubblicata in Google | Archivio 2012

 

Dopo aver fatto un confronto tra le caratteristiche di Nexus 7 e di Amazon Kindle Fire, concludiamo le considerazioni generali e facciamo un riepilogo dei vantaggi e degli svantaggi della tavoletta di Google.

Altro elemento di forza di Nexus 7 è la presenza dell'ultima versione del sistema operativo Android, la 4.1 Jelly Bean (le cui innovazioni le abbiamo già elencate in questa serie di articoli), che diminuisce il tempo di latenza, introduce Android Beam NFC, i widget ridimensionabili, gli aggiornamenti Smart e nuove funzioni di gestione audio e di browsing sul web.

La famiglia di prodotti Nexus di Google: da sinistra a destra Samsung Galaxy Nexus, Nexus 7 e la nuova sfera Nexus Q.


Per quanto riguarda le dimensioni, lo spessore è di 10,5 millimetri (contro gli 11,4 di Kindle Fire) e il peso è di 340 grammi (contro 413). Larghezza e lunghezza sono rispettivamente di 120 e di 198,5 millimetri.

Ora facciamo un riepilogo sommario dei pro e dei contro per Google Nexus 7.


I PRO

Rapporto caratteristiche/prezzo: 199 dollari per la versione 8 GB e 249 per quella 16 GB
Schermo HD a 216 pixel per pollice
CPU Tegra 3 con tecnologia 4-plus-1 e GPU a 12 core
Monta l'ultima versione di Android (4.1 Jelly Bean)
Autonomia di 8 ore per riproduzione di video HD e 10 ore per browsing web ed e-reading
Leggero e compatto: 340 grammi in 10,5 millimetri di spessore


I CONTRO

Mancanza di slot microSD per l'espansione della memoria
Mancanza della fotocamera posteriore
 

Google Nexus 7: risultati molto buoni nei benchmark prestazionali

 
I colleghi del sito Anandtech hanno avuto modo di testare in anteprima le prestazioni del nuovo Google Nexus 7, tablet PC presentato ufficialmente nel corso dell'evento Google I/O 2012 e che verrà presto venduto negli USA al prezzo accattivante di 199 dollari.
 
Com'era facilmente prevedibile, la tavoletta digitale prodotta da Asus si comporta molto bene con i vari benchmark 2D e 3D, grazie alla presenza del chipset NVIDIA Tegra 3 quad core con architettura esclusiva 4-PLUS-1 (un quinto core a basso consumo è attivo durante le operazioni meno esose di risorse).
 

Google Nexus 7: il CEO Asus parla del processo di produzione

 
Jonney Shih, CEO di Asus, nel corso di una recente intervista ha spiegato in dettaglio il processo di sviluppo del Google Nexus 7, il nuovo tablet PC presentato ufficialmente nel corso dell'evento Google I/O 2012 e che verrà presto venduto al prezzo di 199 dollari.
 
Il dirigente dell'azienda taiwanese ha fatto sapere che "Google richiede molto ai suoi partner. Realizzare un prodotto a basso costo senza particolari rinunce ha comportato non pochi grattacapi ai nostri ingegneri del team R&D. Per loro è stato come una tortura."
 
 

Google Nexus 7, un cuore Nvidia Tegra 3

 

Google Nexus 7, presentato la scorsa settimana durante la conferenza di apertura del Google IO 2012, è il primo tablet della famiglia Nexus Android.
Tra le sue caratteristiche principali, oltre all'interessantissimo rapporto qualità/prezzo (199 dollari), allo schermo multi touch HD a 7 pollici e al nuovo sistema operativo Android 4.1 Jelly Bean, figura il chip Tegra 3 quad core di Nvidia, supportato da 1 GB di memoria RAM.
 
Nvidia Tegra 3: i vantaggi - La CPU si basa sull'architettura quad core "4-plus-1", che alterna il funzionamento dei core in funzione di che cosa si sta facendo. Con questo sistema di riescono a ottenere prestazioni eccezionali nelle applicazioni con alti requisiti grafici e al contempo un notevole risparmio di energia quando si usano applicazioni meno 'sofisticate' come la mail, i social network, eccetera.
 
I quattro CPU core principali di Tegra 3 si attivano progressivamente, solo quando necessario, per i compiti più gravosi. L'autonomia raggiunge le 8 ore per la riproduzione video in alta definizione e le 10 ore per la lettura di libri digitali e per la navigazione internet. Lo standby invece tocca le 300 ore.
 
Nexus 7 utilizza la piattaforma Nvidia KAI, che aiuta i produttori di tablet a realizzare tablet low-cost con un'esperienza di livello premium.
Siamo entusiasti di lavorare con Google, che ha saputo creare un dispositivo innovativo che ridefinisce il mercato dei tablet, assicurando le performance di un quad-core, una lunga autonomia e il meglio di Google” ha commentato e Michael Rayfield, general manager del Mobile business di Nvidia.
 
Giochi ottimizzati - Sono stati annunciati anche i nuovi giochi appositamente ottimizzati per il nuovo tablet, così come per tutti gli altri dispositivi con CPU Tegra 3. Sul Google Play Store, per esempio, si possono già scaricare Dungeon Hunter III, Men in Black 3, Modern Combat 3: Fallen Nation, N.O.V.A. 3 e altri titoli di primo livello.
 

Google Nexus 7: test in anteprima del nuovo tablet di Asus

 
I colleghi del sito The Verge hanno avuto modo di provare in anteprima il nuovo Asus Nexus 7, il primo tablet PC ufficiale di Google presentato nel corso della conferenza stampa Google I/O 2012 di San Francisco.
 
Nonostante il basso prezzo di vendita (199 dollari per la versione con 8 GB di memoria interna, 249 dollari per il modello con 16 GB), i materiali utilizzati e l'assemblaggio in generale danno la sensazione di avere tra le mani un prodotto robusto e resistente.
 
Sono state spese moltissime parole positive sullo schermo: il display multi-touch capacitivo infatti ha una diagonale di 7 pollici, la risoluzione di 1280 x 800 pixel, la profondità di 16 milioni di colori e la tecnologia IPS che garantisce maggiori angoli di visione.
 

 
Il chipset interno che gestisce tutte le operazioni è il potente NVIDIA Tegra 3 quad core con scheda grafica Geforce a 12 core, la RAM ammonta a 1 GB, il sistema operativo installato è Android 4.1 Jelly Bean e sulla scocca frontale trova posto una webcam da 1.2 Megapixel.
Altre informazioni sono disponibili nella scheda tecnica di Google Nexus 7 su Pianetacellulare.it.
 

Google Nexus 7, ecco i videogiochi ottimizzati da Gameloft

 
In seguito alla presentazione di Google Nexus 7 Gameloft non ha perso tempo e ha annunciato che dieci dei suoi videogiochi sono già stati ottimizzati (o lo saranno a breve) per il nuovo tablet di Google Android Jelly Bean.
 
I titoli in questione sono piuttosto prestigiosi e possono vantare una grafica di alto livello. Infatti, sebbene sia nei negozi a meno di 200 euro, il nuovo Nexus può vantare una CPU quad core (in realtà sono 4 più 1) con GPU a 12 core e con 1 GB di RAM a supporto.
 
Sono dieci. Di essi i primi otto dell'elenco seguente sono già disponibili per il download dal Google Play Store. Gli ultimi due lo saranno a breve.

Eccoli:
 
  • Dungeon Hunter III
  • Fantasy Town
  • Fashion Icon
  • Men in Black 3
  • Modern Combat 3: Fallen Nation
  • N.O.V.A. 3: Near Orbit Vanguard Alliance
  • Oregon Trail: American Settler
  • Shark Dash
  • Asphalt 7: Heat
  • The Amazing Spider-Man
"Gameloft si impegna per essere sempre uno dei primi publisher a ottimizzare i propri titoli per ogni nuova piattaforma, e perciò con grande entusiasmo presentiamo alcuni nostri giochi per il nuovo Nexus 7" ha dichiarato Baudouin Corman, vicepresidente editoriale per il territorio americano.
 
Ricordiamo che finora Gameloft ha pubblicato nel negozio di applicazioni per Android più di 40 titoli.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?