Marissa Mayer di Yahoo, Si ai pasti gratis per i dipendenti

 

L'obbiettivo è quello di far tornare competitivo Yahoo, uno dei più imponenti portali online

Scritto da Maurizio Giaretta il 01/08/12 | Pubblicata in Google | Archivio 2012

 

L'obbiettivo è quello di far tornare competitivo Yahoo, uno dei più imponenti portali online.

La missione è tutt'altro che semplice. Basti pensare che negli ultimi cinque anni sono già sette i CEO che si sono alternati. Ultima in ordine cronologico a prendere il trono di Yahoo è stata, appena un paio di settimane fa, Marissa Mayer.

Ex dirigente di Google, Mayer ha già mosso i primi passi, cominciando dal miglioramento dell'ambiente di lavoro. Da ora i circa 4.000 dipendenti potranno mangiare alla mensa gratuitamente (si pensi che tale politica è adottata da Google dal 2008).

Il costo di quest'operazione è attualmente stimato in 20 milioni di dollari annui e nel prossimo futuro crescerà fino a toccare quota 75 milioni. La cifra è consistente, ma relativamente contenuta se messa a confronto con il fatturato di 5 miliardi di dollari.

Altra novità: i venerdì pomeriggio ci saranno degli incontri informali tra i dipendenti, in modo da favorire lo scambio di idee.

La nuova Chief Executive Officer vuol tornare a costruire partendo da un ambiente di lavoro più sereno. Quello che gli analisti si domandano, però, è se basteranno i pasti gratuiti e un clima meno pesante per far risorgere il gigante di Sunnyvale.

I predecessori di Marissa Mayer hanno compiuto una serie di scelte sbagliate, tra acquisizioni infruttifere e la mancata vendita a Microsoft. Basti pensare che quattro anni il colosso di Redmond aveva formulato un'offerta d'acquisto pari al doppio della quotazione attuale di Yahoo!

Sembra che Yahoo stia prendendo sempre più le sembianze di Google.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?