Schmidt: Google sta vincendo la guerra con Apple

 

Secondo quanto affermato da Eric Schmidt, Google sta battendo Apple nella sfida per il predominio del settore mobile e ha un tasso di espansione analogo a quello che Microsoft aveva negli anni '90

Scritto da Maurizio Giaretta il 13/12/12 | Pubblicata in Google | Archivio 2012

 

Secondo quanto affermato da Eric Schmidt, Google sta battendo Apple nella sfida per il predominio del settore mobile e ha un tasso di espansione analogo a quello che Microsoft aveva negli anni '90.

Rivalità con Apple - Intervistato da Bloomberg presso gli uffici aziendali di New York, il direttore esecutivo ha fatto notare che l'estenuante guerra con Apple, che si protrae con toni sempre più accesi dal 2007, ovvero dall'anno del lancio del primo iPhone, la sta vincendo Google "piuttosto chiaramente".

"Ora stiamo vincendo la guerra con Apple piuttosto chiaramente"

iOS vs Android: un pò di storia - A dichiarare pubblicamente la rivalità con Android ci aveva pensato Steve Jobs. "Mi impegnerò fino all'ultimo respiro, se ce ne sarà bisogno, e spenderò ciascun penny dei 40 miliardi di dollari che Apple ha in banca per sistemare le cose. Voglio distruggere Android perchè è un prodotto rubato. Farei anche una guerra termonucleare su questo” si legge nella biografia scritta da Walter Isaacson.

Schmidt aveva avuto modo di rispondere alle dichiarazioni postume di Jobs durante un viaggio di lavoro in Corea del Sud. "Penso che molte persone ritengano che Google è una grande fonte di innovazione e inoltre voglio sottolineare che il lavoro per Android è cominciato prima rispetto a quello per iPhone".

Apple iPhone

Siamo come Microsoft - Schmidt ha fatto notare che il tasso di espansione di Google è paragonabile a quello che Microsoft ha avuto negli anni '90 nel settore dei software per computer desktop. "E' un cambio enorme di piattaforma, della stessa scala di grandezza di 20 anni fa" ha affermato.

Un traino principale è l'elevatissima domanda di smartphones Android che si sta verificando. Il sistema operativo mobile ora è presente su oltre 7 smartphones su 10 mentre Apple, secondo i dati Gartner, detiene il 14%. Nel mondo sono 1,3 milioni i telefoni Android che vengono attivati ogni giorno.

Schmidt, durante l'intervista che è durata circa un'ora, ha parlato anche della collaborazione con gli altri produttori e della scelta di 'sacrificare' Android rendendolo una piattaforma aperta a tutti (e pertanto meno redditizia). In questa maniera il rientro economico arriva dalla base sulla quale ruota il circuito pubblicitario, che è diventata molto più grande.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?