Youtube: in Arrivo Video e Canali a Pagamento

 

Youtube si appresta a lanciare Il servizio Video in abbonamento in primavera e costerà da 1 a 5 dollari al mese

Scritto da Simone Ziggiotto il 01/02/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

Youtube si appresta a lanciare Il servizio Video in abbonamento in primavera e costerà da 1 a 5 dollari al mese.

Secondo diverse fonti, YouTube spera di iniziare a offrire canali di sottoscrizione a pagamento entro la prossima primavera dove pubblicare contenuti di qualità e, ovviamente, aumentare gli introiti pubblicitari dalla fruizione dei contenuti stessi. Ad oggi YouTube propone spazi pubblicitari agli inserzionisti a lato del player video ma anche anticipando la riproduzione dei filmati da uno spot di pochi secondi. 

Youtube canali a pagamento

YouTube ha presumibilmente già raggiunto un accordo con un gruppo selezionato di produttori di canali ai quali ha chiesto la loro disponibilità nel creare canali con contenuti a pagamento, che saranno visibili previa sottoscrizione di un abbonamento il cui costo sarebbe compreso tra 1 e 5 dollari al mese. Ci sono indiscrezioni secondo cui Youtube sarà in grado anche di proporre eventi in diretta accessibili in modalità di pagamento pay-per-view (paghi per quello che vedi), o per specifici programmi di consulenza.

Nessuna conferma ufficiale da Google per il momento su quali fornitori di contenuti aderiranno inizialmente al nuovo servizio, ma tra i primi partner dovrebbero essere Machinima, Maker Studios e Fullscreen. Questi, a cui se ne aggiungeranno sicuramente degli altri a servizio avviato, dovrebbero rendere accessibili i propri contenuti a pagamento dalla prossima primavera. Il servizio sarà inizialmente testato in territorio americano, per poi espandersi in altri mercati internazionali.

Per quanto concerne la modalità con cui potranno essere pagati gli abbonamenti, certamente Google farà uso di Wallet, il servizio già usato dali utenti Android per acquistare contenuti dal Play Store. Wallet permette di effettuare pagamenti sicuri da una carta di credito, una carta di debito o una carta regalo (una sorta di Paypal dal punto di vista di Google).

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?