Android a Marzo 2013: Jelly Bean cresce, Gingerbread domina

 

A marzo 2013 la versione Android più diffusa tra i dispositivi mobile è ancora Gingerbread, con una quota in discesa a favore della presenza di Ice Cream Sandwich e Jelly Bean

Scritto da Simone Ziggiotto il 07/03/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

A marzo 2013 la versione Android più diffusa tra i dispositivi mobile è ancora Gingerbread, con una quota in discesa a favore della presenza di Ice Cream Sandwich e Jelly Bean. ICS doppia Jelly Bean.

Tramite Android Developers sono giunti i nuovi numeri circa lo stato di distribuzione della piattaforma Android nel mese di febbraio 2013, che portano piccole sorprese. Le tendenze dei mesi precedenti continuano, con Jelly Bean che continua a guadagnare terreno mentre Ice Cream Sanwich non ha ancora superato Gingerbread.

La base di utenti Gingerbread (v 2.3 - 2.3.7) è scesa dal 45,6 per cento al 44,2 per cento, ma questo è ancora sufficiente a rendere Gingerbread la versione più popolare di Android a livello globale. E dato che Gingerbread ha più di due anni ormai, questo significa che i produttori faticano a rilasciare aggiornamenti software per i loro dispositivi Android.

Google Android developers

La versione Ice Cream Sandwich (v. 4.0.3 - 4.0.4) ha visto un calo di 0,4 punti percentuali, ma detiene ancora una quota di mercato quasi il doppio più grande di quella delle due versioni di Jelly Bean messe insieme (JB 4,1 al 14.9 per cento e JB 4,2 a 1,6 per cento).

La buona notizia è che la base di utenti Jelly Bean è cresciuta di 3 punti percentuali rispetto al mese precedente e l'ultima versione di Android sta cominciando a guadagnare rapidamente terreno. Tuttavia, resta da vedere se Jelly Bean sarà la versione più ampiamente diffusa di Android prima del rilascio del suo successore Android 5 "Key Lime Pie" atteso entro la prossima estate (dovrebbe essere annunciato a maggio in occasione di Google I/O 2013).

Il grafico seguente fornisce una storia del numero relativo di dispositivi Android attivi che eseguono diverse versioni della piattaforma Android (per esempio: uno smartphone puo' essere acquistato con Gingerbread, ma aggiornato a ICS). Il grafico fornisce inoltre una preziosa prospettiva di quanti siano i dispositivi compatibili con una applicazione, in base alla versione della piattaforma.

Google Android developers

Si noti che le versioni della piattaforma sono impilate una sopra l'altra con la versione più vecchia in alto. Questo indica la percentuale totale di dispositivi attivi che sono compatibili con una data versione di Android. Ad esempio, se si sviluppa l'applicazione per una versione che è al vertice della classifica, l'applicazione è compatibile con il 100 per cento dei dispositivi attivi precedenti (e tutte le versioni future), in quanto tutte le API Android sono retrocompatibili. Oppure, se si sviluppa l'applicazione per una versione  che nel grafico è in una posizione bassa, allora l'app è compatibile con la percentuale di dispositivi indicati nell'asse y (verticale).

Ogni set di dati nella si basa sul numero di dispositivi Android che hanno eseguito l'accesso a Google Play nei 14 giorni  antecedenti il 4 marzo 2013.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?