17enne Nick vende l'app Summly a Yahoo per 40mln di euro

 

Yahoo! ha acquistato Summly, un'applicazione sviluppata per iPhone da un adolescente britannico per una cifra che, secondo alcuni media inglesi, si aggira tra i 20 e i 40 milioni di sterline

Scritto da Simone Ziggiotto il 26/03/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

Yahoo! ha acquistato Summly, un'applicazione sviluppata per iPhone da un adolescente britannico per una cifra che, secondo alcuni media inglesi, si aggira tra i 20 e i 40 milioni di sterline. L'app è sostanzialmente un aggregatore di notizie dal web.

Da San Francisco giunge una notizia che fa ben sperare ai giovani creativi: Yahoo! ha comprato un'app creata per gli iPhone dal teenager britannico Nick D'Aloisio, 17enne di Wimbledon, per una cifra che, stimata, si aggira tra i 20 e i 40 milioni di sterline, pari a circa 30-60 milioni di euro. L'applicazione in questione è Summly, la cui tecnologia permette di selezionare e riassumere in automatico su smartphone le notizie che vengono pubblicate nei vari siti di informazione sul web.

Nick d'Alosio

Nick ancora non ha un diploma, ma ha già in tasca milioni di euro. Il ragazzo, figlio di un avvocato e un agente di cambio, ha lanciato il suo programma nel 2011, 2 anni fa, e, nel giro di breve tempo, ha ricavato oltre un milione di sterline di investimenti, con l'aiuto anche del miliardario cinese Li Ka-Shing e altri artisti popolari, come l'attore statunitense Ashton Kutcher, Yoko Ono e la News Corp. di Rupert Murdoch.

Ma non è finita qui per Nick: a D'Aloisio e al suo staff è stato chiesto di lavorare per Yahoo!. Chiesto, fatto: Nick ha prontamente accettato l'offerta. "Nick e il team Summly si uniranno a Yahoo! nelle prossime settimane", ha dichiarato un portavoce della societa' californiana.

"Eccitato per il prossimo capitolo di Summly! Grazie a tutti coloro che mi hanno sostenuto", e' stato il tweet postato da Nick, divenuto uno dei piu' giovani ricchi del mondo della tecnologia, che non vuole di certo montarsi la testa: "Mi piacciono le scarpe, probabilmente mi comprero' delle Nike e un nuovo computer, ma per il resto voglio mettere i soldi in banca", ha detto il teenager in un'intervista rilasciata all'Evening Standard.

Tornano all'applicazione che ha permesso a Nick di cambiare completamente la sua vita, Summly permette di visualizzare le notizie online, raccoglierle da diversi siti web ed elaborandone un riassunto di circa 400 caratteri, tutto in automatico. Nick ha pensato a questo programma mentre si preparava per un esame di storia, facendo lunghe e spesso inesaustive ricerche sul web. "Ho capito di aver bisogno di qualcosa che semplificasse e riassumesse queste ricerche", ha dichiarato alla Bbc nel 2011.

La tecnologia di Summly entrerà a far eparte dei servizi di Yahoo! che, guidata dall'ad Marissa Mayer, si appresta ad accrescere la presenza nel mondo del mobile per tornare in auge.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?