WhatsApp non va a Google: trattative smentite

 

Google non acquisterà WhatsApp

Scritto da Simone Ziggiotto il 09/04/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

Google non acquisterà WhatsApp. Le trattative di cui si è discusso nelle ultime ore sono state smentite dagli stessi proprietari del servizio di messaggistica istantanea.

Contrariamente a quanto ci si aspettava, sembra che Whatsapp, il popolare servizio di messaggistica istantanea, non sarà acquisito da Google. A smentire l'ipotesi della cessione miliardaria della startup al colosso di Mountain View è Neeraj Arora, capo della divisione business di WhatsApp.

WhatsApp

La precisazione giunge da un componente del management di Whatsapp, il quale ha dichiarato a AllThingsDigital, blog del Wall Street Journal, che la compagnia non sta portando avanti alcuna negoziazione con Google, come si pensava solo poche ore fa. Fino a ieri, infatti, alcune fonti di DigitalTrends.com sostenevano che il colosso di Mountain View era intenzionato a comprare Whatsapp per un miliardo di dollari, aggiungendo che i colloqui fra le due societa' andavano avanti gia' da un mese e che erano ormai alla conclusione.

Non è la prima volta che le indiscrezioni, tanto ritenute vere quanto poi risultate false, riguardano la possibile cessione di Whatsapp ad un colosso dell'hi-tech. A dicembre dello scorso anno, infatti, si era parlato che il social network Facebook era intenzionato a rilevare la startup, ma poi la compagnia ha smentito la notizia definendola come "non accurata".

Si era stato stimato che la possibbile rilevazione di WhatsApp da parte di Google avrebbe potuto convergere nell'aggregazione del servizio di instant messaging a Google Plus, il social network di Big G, che avrebbe portato nelle casse della società diretta da Larry Page oltre cento milioni di dollari all'anno. Ad oggi si stimano 18 miliardi di messaggi scambiati tra gli utenti di WhatsApp.

Nel frattempo, ricordo che WhatsApp diventerà a pagamento anche su iPhone, come già avviene per Android, Windows Phone, BlackBerry e Symbian. 

La precedente indiscrezione

Google interessata a WhatsApp, in trattative l'acquisto

 
Google sta per acquistare Whatsapp. Negoziazioni aperte. Mountain View disposta a sborsare oltre un miliardo di dollari per rilevare Whatsapp. Google potrebbe acquisire anche Bubble, programma che racchiude diversi servizi di messaggistica istantanea in un'unica app.

Whatsapp, la popolare applicazione usata da milioni di utenti in tutto il mondo che permette la comunicazione tra utenti su smartphone e tablet tramite internet, potrebbe essere acquisita da Google. Non è uno scherzo, ma sembra che già sia iniziata una fase di negoziazione per quella che potrebbe divenire la prossima importante rilevazione del colosso della ricerca sul web del valore di miliardi di dollari.
 
Stando alle informazioni delle agenzie stampa, i colloqui tra le parti sono iniziati circa un mese fa e fonti vicine al colosso di Mountain View convergono sul fatto che Big G potrebbe acquistare Whatsapp per 1 miliardo di dollari. Secondo il sito Digital Trend, tuttavia, gli attuali proprietari di Whatsapp stanno cercando di alzare al massimo il prezzo, che potrebbe superare il miliardo di dollari.
 
Se l'acquisizione diventerà una realtà, l'azienda fondata da Larry Page e Sergey Brin potrà entrare nel mercato, sempre più imponente, della messaggistica istantanea tramite il web, un mercato nel quale Google Talk non è mai riuscito ad entrare nel pieno delle sue potenzialità. L'acquisto di Whatsapp potrebbe portare Mountain View a chiudere Google Talk, piuttosto che unire i due servizi in un unico modello di app che in qualche modo verrà integrato in Google Plus, il social network di Google.
 
Altre fonti sostengono che Google ha intenzione di acquisire anche Babble, un nuovo prodotto che ancora non gode di popolarità, in grado di unire tutte le principali piattaforme di messaggistica in un'unico software. L'acquisto sia di Babble che di WhatsApp sarebbe un importante colpo per Google, soprattutto considerato che ad oggi si stimano 18 miliardi di messaggi scambiati tra gli utenti di WhatsApp.
WhatsApp è stato, di recente, al centro di notizie in più occasioni, come il fatto che WhatsApp diventerà presto a pagamento con canone annuale anche su iPhone, come già accade per Android, Windows Phone, BlackBerry e Symbian. A dicembre dello scorso anno, invece, si era ipotizzato che WhatsApp era prossimo ad essere acquisito da parte di Facebook, cosa mai avvenuta.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?