Google: Nexus 4 aggiornato con LTE e piu' memoria forse al Google IO 2013

 

Alla conferenza per sviluppatori Google I/O 2013 di maggio Mountain View potrebbe presentare una nuova versione del suo Nexus 4, che dovrebbe avere il supporto per la rete LTE e più memoria interna

Scritto da Simone Ziggiotto il 23/04/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

Alla conferenza per sviluppatori Google I/O 2013 di maggio Mountain View potrebbe presentare una nuova versione del suo Nexus 4, che dovrebbe avere il supporto per la rete LTE e più memoria interna. Nel modello oggi in vendita, Nexus 4 non ha il 4G abilitato e non supporta slot microSD.

Google in collaborazione con LG ha lanciato il suo smartphone Nexus di quarta generazione alcune settimane fa e le caratteristiche potenti del dispositivo hanno creato un brusio tra gli appassionati di tecnologia. Tuttavia, il Google Nexus 4 è stato criticato, in quanto mancava del modulo LTE e della capacità di aggiungere memoria per lo storage di file tramite slot micoSD.

Tuttaiva, Google sembra aver affrontato il problema, in quanto la società si dice che svelerà un nuovo Nexus 4 in occasione del suo prossimo evento Google I/O 2013, in programma per iniziare a San Francisco dal 15 maggio. Secondo un rapporto dei colleghi di SidhTech, la versione aggiornata di Google Nexus 4 avrà appunto il supporto per la rete veloce 4G-LTE ma anche CDMA, oltre a 32 GB di memoria integrata (non ci sono informazioni sullo slot microSD).

Purtroppo, non vi è alcuna conferma ufficiale da parte di Google se ci sarà davvero una versione rivista del Nexus 4, al momento. Non rimane che aspettare e vedere l'evolversi della situazione nei prossimi giorni. Nel caso di novità vi terremo come sempre aggiornati.

LG Nexus 4: la rete 4G LTE e' stata fatta funzionare

Tra i molti pregi, uno dei punti deboli del telefono "tutto Google" LG Nexus 4 era stato segnalato da molte fonti nell'assenza della rete 4G LTE. Strana cosa, considerando il fatto che si tratta di un top smartphone. Oggi qualcuno è riuscito ad attivare la trasmissione dati LTE.
 
A inizio settimana però dallo smontaggio effettuato da iFixit si è appreso che all'interno del telefono esiste un chip LTE 'dormiente'. Come mai, ci si è domandati, c'è il modulo 4G se non è attivo? Probabilmente, considerato che il telefono è venduto direttamente da Google, perchè non è stato raggiunto alcun accordo con gli operatori.
 
Lg Nexus 4
 
Come anticipato, è stato possibile attivare il chip LTE. E' successo in Canada: un utente del forum XDA Developers ha forzato l'attivazione del modulo 4G nel telefono e lo ha fatto funzionare con gli operatori locali Telus e Rogers. E' bastato eseguire un trucchetto.
 
Sebbene sia possibile attivare la rete LTE, è ancora da vedere se riesca a funzionare con velocità di trasferimento dati veloce e costante, non essendo stata ottimizzata con la rete dal lato operatore. Il telefono funziona in modalità 4G, ma è da vedere se le prestazioni siano accettabili.
Se lo fossero, chi ha speso 299 (o 349) euro per acquistare Nexus 4 - cioè non noi in Italia, visto che questo prezzo lo offre solamente il canale diretto del Google Play - avrà fatto sicuramente un affare.
 
LG spiega perche' il chip LTE di Nexus 4 e' disattivato
 
E' stato accertato che il Google Nexus 4 prodotto da LG monta un chip in grado di supportare la rete 4G LTE, ma attualmente non è abilitato al funzionamento. E' facile immaginare come gli attuali possessori di questo dispositivo siano contrari alla scelta di disattivare il chip LTE da parte del produttore, il quale oggi ha spiegato il perchè di una tale decisione.
 
A rivelare la presenza del chip 4G LTE sul nuovo smartphone da 4 pollici della famiglia Nexus è stato il team di iFixit dopo che aver smontato il telefono. Inevitabilmente la voce della presenza di un chip disattivo si è sparsa per tutto il web e LG si è trovata a dover motivare tale scelta.
 
Google Nexus 4
 
Un portavoce di LG ha precisato a TechRadar:
Al fine di garantire le migliori prestazioni per il Nexus 4, LG utilizzata lo stessa potente chipset Qualcomm Snapdragon che può essere trovato nella sua versione LTE, ovvero l'LG Optimus G.
Questo chipset potente è disponibile solo con un processore combinato al modem 4G e non poteva essere implementato separatamente.
Il rappresentante di LG prosegue spiegando che la funzionalità 4G LTE non può essere attivata semplicemente con una modifica al software. Questo perché il Nexus 4 è privo dei "componenti hardware essenziali per supportare la tecnologia LTE", come un amplificatore ed un filtro di segnale appositi.
Se le spiegazioni del rappresentante di LG non sono comunque sufficienti ai proprietari di Nexus 4, è bene sapere che l'ultimo smartphone di Google è stato provato e testato per funzionare in modalità 4G LTE su reti canadesi. Questo significa che LG non la sta raccontando giusta.... avremo modo di parlare ancora di questo.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?