Google: via l'app Youtube dai Windows Phone

 

Google chiede a Microsoft di togliere l'applicazione Youtube dal Windows Phone Store

Scritto da Simone Ziggiotto il 17/05/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

Google chiede a Microsoft di togliere l'applicazione Youtube dal Windows Phone Store. Microsoft ha sviluppato l'app senza implementare gli annunci in-app, il che non porta guadagno a Google.

Pochi giorni fa è stata rilasciata la nuovissima applicazione YouTube per Windows Phone 8. Prima che fosse rilasciata l'app, gli utenti Windows Phone potevano accedere a Youtube solamente tramite il link diretto al sito mobile del portale, mentre la nuova applicazione sviluppata da Microsoft è un client che permette di vedere i video all'interno della stessa applicazione.

Youtube app Windows Phone 8

A pochi giorni dal rilascio, tuttavia, Google non è particolarmente contenta di questa applicazione e ha chiesto a Microsoft di eliminarla dal suo store. Il punto della discordia è la mancanza degli annunci pubblicitari in-app, che Microsoft ha volutamente disabilitato.

Come forse saprete, Google guadagna principalmente dalle pubblicità correlate ai video, come fanno alcuni dei creatori di contenuti per Youtube che guadagnano, tramite AdSense, dai loro filmati visti su YouTube. Come tale, la disattivazione degli annunci all'interno dell'app non è sicuramente nell'interesse di Google. Per questo, Google ha inviato una lettera di diffida a Microsoft, chiedendo a quest'ultima di cancellare l'app entro Mercoledì 22 Maggio 2013.

Microsoft ha risposto a Mountain View dicendo che sarà felice di includere il supporto per gli annunci, se Google gli fornirà accesso alle API necessarie. Google deve ancora rispondere a questa risposta e resta da vedere se Google consentirà l'accesso alle sue API di Youtube a Microsoft o chiedere nuovamente di togliere l'app dal Windows Phone Store.

Per il momento, l'app Youtube per Windows Phone 8 consente di  creare Live Tile con video, playlist, canali e query di ricerca; gestire il proprio profilo direttamente dalla pagina personale; gestire le playlist, gli upload e gli elenchi dei video; trovare canali, video e playlist con la barra di ricerca di accesso rapido; condividere video tramite social network, e-mail e SMS.

Vi terremo come sempre aggiornati.

Youtube per Windows Phone 8, Google e Microsoft si accordano

Microsoft ha ritirato Youtube dal proprio negozio di applicazioni per dispositivi Windows Phone 8. Ma la situazione è destinata a cambiare poichè a breve, con l'aiuto di Google, arriverà una nuova versione.
 

 
In questi giorni se dal proprio Nokia Lumia o se da qualsiasi altro smartphone della famiglia Windows Phone 8 si intende guardare un video dal più celebre e popolato servizio di streaming al mondo, bisogna aprire il browser e accedere all'indirizzo www.youtube.com.
 
Ciò accade perchè in queste ore è stata messa ufficialmente fuori uso l'applicazione del servizio. Microsoft comunque sta già lavorando fianco a fianco con la Grande G per presentare nel minor tempo possibile una versione più aggiornata del servizio. Ma come mai è necessaria una nuova versione?
 
A inizio Maggio Microsoft aveva pubblicato sul proprio store una nuova versione dell'applicazione Youtube che, tra le altre cose, aveva introdotto il download offline dei video. A Google questo fatto non è andato giù, non prevedendo affatto questa possibilità (nessuna app del Google Play, per esempio, consente di scaricare i video di Youtube sul telefono). Inoltre gli utenti riuscivano a vedere anche i video catalogati 'solo per desktop' e non vedevano nemmeno gli annunci pubblicitari.
 
Così Google circa dieci giorni fa ha inoltrato la richiesta di sospendere l'applicazione dal negozio online. Inizialmente Microsoft ha seguito in parte il consiglio, togliendo la possibilità di scaricare i video e aggiungendo alcune restrizioni, ma lasciando invariato tutto il resto (per esempio l'assenza di pubblicità).
 
Un nuovo aggiornamento è datato 24 Maggio: la società di Redmond ha rimosso totalmente l'applicazione. Quasi contemporaneamente è stato pubblicato un comunicato congiunto da parte di entrambe le società, le quali lavoreranno assieme per rendere disponibile nelle prossime settimane una nuova versione (riveduta e corretta) dell'applicazione.
 
Secondo quanto riportato da The Verge, la 'nuova' app potrebbe avere un minor numero di funzionalità poichè realizzata usando JavaScript e gli iframe. Tra qualche giorno scopriremo la verità.
 

YouTube App per Windows Phone di nuovo Rimossa

L'applicazione YouTube per Windows Phone, dopo essere stata ripresentata in versione 'riveduta e corretta' un paio di giorni fa, è stata nuovamente bloccata per motivi tecnici.

 
Sembra di assistere a una soap opera, a una storia di quelle che non finiscono mai. Fino allo scorso Maggio i dispositivi col sistema operativo di Microsoft facevano uso di una versione dell'applicazione che non conteneva gli annunci pubblicitari e che inoltre consentiva di scaricare offline i video. Chiaramente la situazione non andava bene e Google si era mobilitata ottenendone la sospensione.
 
Nei giorni successivi, mentre gli utenti erano costretti a collegarsi sul browser per vedere i video in streaming, era stato comunicato che le due società stavano collaborando per risolvere la questione.

Finalmente, dopo un paio di mesi abbondanti, la versione completamente operativa dell'app è stata ripristinata.
Oggi arriva un nuovo colpo di scena: il colosso dei motori di ricerca ne ha nuovamente richiesto il blocco, lasciando sgomenta l'azienda di Steve Ballmer. Ecco che cosa si può leggere sul blog di YouTube:
 
"Vi starete domandando che cosa sia successo all'app YouTube per Windows Phone"

"Siamo impegnati a fornire una consistente esperienza d'uso di YouTube a utenti e sviluppatori su più dispositivi e abbiamo lavorato con Microsoft per la costruzione di un'applicazione di YouTube per Windows Phone perfettamente funzionante, basata su HTML 5. Sfortunatamente, Microsoft non ha eseguito gli aggiornamenti browser necessari per sfruttarla appieno e, invece, ha ripresentato l'app YouTube che viola i nostri termini di servizio".
 
Secondo Google, Microsoft non ha rispettato i patti.
Queste affermazioni hanno scatenato malumore dalle parti di Redmond, tant'è vero che, a una prima moderata dichiarazione di un portavoce ("Google ci ha bloccato la versione aggiornata. Stiamo lavorando per risolvere la questione"), ha fatto seguito la pubblicazione di un articolo più approfondito e corrosivo, intitolato "i limiti della natura open di Google".
 
"Vi starete domandando che cosa sia successo all'app YouTube per Windows Phone", si legge sul blog Microsoft on the Issues. "Questa settimana, dopo aver esaudito tutte le richieste di Google, l'abbiamo rilanciata solamente per vederla nuovamente bloccata per problemi tecnici".
Secondo Microsoft, Google non ha rispettato i patti.
Nell'attesa di nuovi sviluppi sulla telenovela, l'unico dato certo della faccenda è che coloro che ci rimettono sono sempre gli utenti.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?