Google: banda larga via dirigibili in Africa e Asia

 

Google porta le reti wi-fi con dirigibili in Africa: ci si potrà connettere con smartphone Android a basso costo e consumo

Scritto da Simone Ziggiotto il 29/05/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

Google porta le reti wi-fi con dirigibili in Africa: ci si potrà connettere con smartphone Android a basso costo e consumo.

Dopo l'avvio del progetto Fiber di Google, nato per la costruzione sperimentale di una rete internet a banda larga con una infrastruttura in fibra ottica nelle cittadine di Kansas City, Kansas e Kansas City, Missouri, Mountain View sta portando la banda larga in alcune alcune zone di Africa e Asia attraverso i dirigibili.

A riportarlo è oggi il Wall Street Journal, secondo il quale Google sfrutterebbe un network sospeso a mezz'aria, senza necessità di installare impianti e cavi, collegato ad una rete di smartphone Android a basso costo basati su microprocessori a basso consumo. 

Google

Queste reti wireless servirebbero aree come l'Africa sub-sahariana e Sud-Est asiatico, in particolare gli abitanti al di fuori delle grandi città, dove le connessioni Internet via cavo non sono disponibili. Le reti potrebbero inoltre essere utilizzate per migliorare la velocità di Internet nei centri urbani.

Google prevede di collaborare con le imprese locali di telecomunicazioni e fornitori di attrezzature nei mercati emergenti per sviluppare le reti, così come creare modelli di business a loro sostegno. Non è chiaro se Google ha già ha firmato tali accordi o alleanze per iniziare subito al progetto. Un portavoce di Google ha rifiutato di commentare al Wall Street Journal.

In alcuni casi, Google si propone di utilizzare onde radio riservate per le trasmissioni televisive, ma solo se il governo locale lo permetterà. L'azienda ha iniziato a parlare con le autorità di regolamentazione in paesi come il Sud Africa e Kenya su come modificare le attuali norme per consentire la realizzazione di tali reti in massa. Alcuni dirigenti dicono che tali cambiamenti potranno esserci solo nei prossimi anni.

Come parte del piano, Google sta lavorando sulla costruzione di un ecosistema di nuovi microprocessori e smartphone a basso costo alimentati dal suo sistema operativo mobile Android in grado di connettersi alle reti wireless. Google ha anche considerato di contribuire alla diffusione della banda larga sui mercati emergenti creando una rete via satellite.

"Non c'è intenzione di creare una tecnologia unica che vada bene per tutti", il che significa che ogni mercato richiede una soluzione pensata ad hoc, come ha detto una persona ben informata dei piani di Google.

Il WSJ ha sottolineato come il gigante della ricerca web è sempre più propenso ad avere il controllo su ogni aspetto della connessione di una persona nel web, in tutto il mondo. Il maggior controllo di Google permetterà di raccogliere altri dati utili circa il comportamento del consumatore, che potranno essere utilizzati per creare servizi più personalizzati e con più pubblicità pertinenti ai loro interessi, come ha detto Narayanan Shivakumar, ex dirigente di ingegneria di Google.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?