Google ha comprato Waze, e' ufficiale

 

E' ufficiale: Google ha comprato Waze per oltre un miliardo di dollari

Scritto da Simone Ziggiotto il 13/06/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

E' ufficiale: Google ha comprato Waze per oltre un miliardo di dollari.

La conferma ufficiosa gia' la avevamo avuta la scorsa settimana, ma ora Google ha ufficialmente annunciato di aver comprato la startup israeliana che ha sviluppato Waze, l'applicazione di mapping sociale per automobilisti che raccoglie dati sul traffico e sulle strade provenienti dagli stessi utenti.

L'applicazione sviluppata dalla societa' creata in Israele nel 2007 da Amir Shinar, Uri Levine e Ehud Shabtai (i primi due sono gli imprenditori mentre il terzo è l'ingegnere che ha scritto il codice dell'app) è usata oggi da 47 milioni di persone in oltre 190 paesi in tutto il mondo.

Waze

Per il momento quanto Google ha dovuto pagare per comprare Waze non è noto nello specifico, ma secondo la stampa israeliana l'accordo è stato concluso per un valore di oltre un miliardo di dollari (si presume un miliardo e trecento milioni di dollari).

Nei mesi passati, anche Facebook e Apple aveva iniziato trattative per rilevare la societa', ma a quanto pare solo Google è riuscita a firmare con gli israeliani. Facebook solo poche settimane fa era andata molto vicina a firmare l'accordo finale secondo cui avrebbe fatto sua Waze per un miliardo di dollari ma la trattativa è saltata perchè il social network avrebbe voluto il trasferimento della sede centrale della startup negli Stati Uniti. In base all'accordo concluso con Google, invece, Waze rimarra' dove è ora, e continuera' a lavorare in modo indipendente da Google.

A cosa portera' l'investimento di Google? Mountain View potra' integrare la tecnologia di Waze per migliorare il suo gia' ottimo servizio di mappe Google Maps, aggiungendo magari informazioni sul traffico più precise (sono infatti gli utenti di Waze a lanciare segnalazioni se c'è traffico per strada). Google potrebbe sfruttare le potenzialita' di Waze anche nel suo social network Google Plus, i cui utenti potrebbero unirsi a quelli di Waze.

Google ha speso 966 milioni per comprare Waze

 
Google ha acquisito 16 aziende nei primi sei mesi del 2013 per una somma di 1.310 milioni dollari.

La start-up di mappatura sociale Waze non è costata poco a Google per farla sua. Il gigante della ricerca sul web ha rivelato Giovedi quanto ha pagato per acquistare la società con sede in Israele sviluppatrice dell'app Waze: una somma di 966 milioni di dollari.
 
Questo è quanto emerge da un rapporto trimestrale che Google ha depositato presso la Securities and Exchange Commission Giovedi. A quanto pare, il gigante del Web ha speso 847 milioni di dollari in goodwill, 188 milioni dollari in beni immateriali e quindi meno 69 milioni di dollari in passività nette.
 
Google
Al momento in cui era stato annunciato l'acquisto, si era ipotizzato che Google ha pagato un oltre 1 miliardo di dollari per Waze. La previsione era dunque sovrastimata visto che Google ha poi effettivamente pagato 'soli' 966 milioni anche se la cifra si avvicina di molto al miliardo.
 
"Nel mese di giugno 2013, abbiamo completato la nostra acquisizione di Waze Limited (Waze), un fornitore di una applicazione mobile di mappe che fornisce aggiornamenti sul traffico in tempo reale causati da incidenti stradali e informazioni raccolte da una comunità di utenti, per un ammontare totale di 966 milioni di dollari," Google ha scritto nel comunicato. "L'acquisizione si prevede servirà per migliorare la user experience dei nostri clienti, offrendo informazioni sul traffico in tempo reale in base alle esigenze quotidiane di navigazione degli utenti."

Waze contesa tra Google e Facebook, in ballo 1 miliardo di dollari

 
Google è interessata all'acquisizione di Waze per 1 miliardo, o più, di dollari, secondo un nuovo rapporto.
Bloomberg ha riferito Giovedi che Google sta considerando un'offerta per rilevare la comagnia di mobile mapping, la startup che tramite il suo servizio gratuito consente agli automobilisti di condividere informazioni sul traffico.
 
Il gigante della ricerca sembra essersi interessato a Waze dopo aver appreso che Facebook era in trattative per acquistare Waze, come ha riferito Bloomberg. Infatti, risale all'inizio di questo mese di maggio la notizia che Facebook, dopo trattative durate sei mesi, ha offerto a Waze 1 miliardo di dollari per essere rilevata.
 
 

Facebook vuole Waze: pronto 1 miliardo di dollari

 
Facebook, dopo trattative durate sei mesi, sta per acquistare Waze, il servizio che permette agli automobilisti di condividere informazioni sul traffico.

Facebook sta prendendo in considerazione l'acquisto di Waze, il programma per automobilisti che è in grado di riportare segnalazioni e conversazioni degli utenti su una mappa digitale. Secondo le indiscrezioni trapelate dal quotidiano israeliano Calcalist, l'accordo prevede il pagamento fino ad un miliardo di dollari da parte del social network di Zuckerberg. Le due società pare siano in trattative già da sei mesi, con la decisione finale che dovrebbe essere presa entro breve.
 
Waze
 
Il potenziale dell'accordo Facebook-Waze è molto grande e, se verrà confermato, per Facebook sarà la seconda più importante acquisizione in ordine cronologico, dopo che rilevò più di un anno fa l'applicazione di photosharing Instagram. 
 

Waze potrebbe diventare proprieta' di Apple

 
Le Mappe incluse nell'aggiornamento del sistema operativo iOS 6 sono state un vero e proprio disastro, non solo per gli utenti, ma anche per la stessa azienda statunitense che ha avuto un danno d'immagine non certo indifferente.
 
Adesso la situazione è leggermente migliorata grazie alla disponibilità nell'App Store dell'applicazione ufficiale di Google Maps, tuttavia resta il problema dell'app Mappe di iOS 6, del tutto sbagliata e per niente affidabile.
 
I dirigenti della casa di Cupertino hanno deciso di non utilizzare più il ricco database di Google Maps a causa dei vari conflitti legali con Android, però si sono resi conto che realizzare un software di geolocalizzazione non è una passeggiata, e richiede anni di sviluppo, non certo pochi mesi.
 

 
Stando ad alcune recenti indiscrezioni diffuse dal sito TechCrunch, la Mela potrebbe presto procedere all'acquisizione di Waze, il famoso programma di navigazione GPS che aggiorna automaticamente le mappe virtuali in base alle segnalazioni degli utenti:
 
"Poiché le mappe di Waze sono costituite dalla posizione della macchine in movimento, è molto più accurato delle app con check-in. Al di là del progetto di Google di mappare le città con Streetview -un processo che richiede molti anni per il completamento- e la mappatura del mondo reale intrapreso dai volontari del progetto Open Source di Open Streetmaps, c’è poco che somigli all’approccio di Waze."
"Waze ha trasformato le mappe non solo in un gioco, ma anche in modo per trasformare gli automobilisti in utenti social, spingendoli a segnalare gli ostacoli sulla strada, info sul traffico e sui posti di blocco. È molto ben fatto."
"Per di più, acquistare Foursquare costerebbe ad Apple non meno di 500 e passa milioni di dollari, ma per farne cosa? Per sapere dove sono ristoranti, bar ed aeroporti? Coi 67 milioni di dollari di Waze, Apple potrebbe acquisire dati di mappatura nettamente migliori e un’app di navigazione vera."
 
L'acquisizione di Waze non sarà certo la soluzione definitiva a tutti i problemi di Apple, ma potrebbe essere un buon inizio. Non appena ci saranno maggiori notizie a riguardo, ve lo faremo prontamente sapere.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?