Confronto: Chromecast vs Apple TV e altri simili

 

Google Chromecast è arrivato negli Stati Uniti, dove è andato sold-out in pochi giorni su Amazon

Scritto da Simone Ziggiotto il 29/07/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

Google Chromecast è arrivato negli Stati Uniti, dove è andato sold-out in pochi giorni su Amazon. Ma cosa lo rende preferibile ad altri prodotti simili come Apple TV? Un grafico ce lo mostra.

Vi proponiamo una interessante tabella di confronto che elenca ciò che è possibile guardare sul televisore di casa attraverso il nuovo dongle Chromecast di Google piuttosto che l'Apple TV di Apple e Roku, altro strumento che consente lo streaming di contenuti audio e video che sfrutta la rete Wi-Fi di casa.

Anche se la Xbox è una diversa classe di dispositivo, è stata inserita accanto ai dispositivi multimediali che consentono lo streaming da un dispositivo ad un altro sfruttando il Wi-Fi, in quanto è anch'essa uno strumento che consente di fare questo, sebbene si tratti perlopiù di una console di gioco.

Chromecast vs Apple TV

Come vediamo dal grafico, la Xbox supporta molte applicazioni rispetto alle altre soluzioni confrontate. Allora qual è il problema? Perché tutti non possono comprare una Xbox per lo streaming di materiale video e audio? Il problema è che la Xbox "è anche" un dispositivo di streaming multimediale, ma non è nata per questo, ma piuttosto come console di videogiochi. Lo streaming multimediale è una funzionalità aggiunta a quella che resta la sua funzione principale, ossia una console di gioco.

Chromecast, il nuovo dispositivo a forma di chiavetta che si collega tramite porta HDMI al televisore oppure ad un amplificatore, consente di far visualizzare contenuti multimediali quali audio e video presenti su tablet, smartphone o computer direttamente sul televisore o monitor tv.

Chromecast è molto simile ad AirPlay, anche se è diverso in alcuni aspetti importanti. In primis, come conferma il grafico, la soluzione di Google limita la sua compatibilità a sole quattro applicazioni e senza il supporto per servizi molto più importanti, tra cui Amazon Instant, Vudu, Amazon Prime e Spotify (anche se non elencato).

Chromecast con i suoi 35 dollari di prezzo è un dongle per lo streaming di contenuti da dispositivi mobili al TV di casa valido e accessibile a buon mercato, ma il suo limitato supporto per le applicazioni lo rende anni luce indietro rispetto a dispositivi simili come l'Apple TV.

Nota: il confronto è fatto con servizi popolari negli Stati Uniti, unico territorio al momento dove Chromecast è in vendita (anche se si trova su Ebay). Tuttavia, in Italia l'uso di Chromecast sarebbe limitato solo a due applicazioni: Google Play e Youtube, in quanto Netflix e servizi simili non esistono nel nostro paese.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?