Se Google Glass fara' questo, sara' Rivoluzione

 

Il sistema olografico usato da Tom Cruise in "Minority Report" si sta avvicinando sempre di più a diventare una cosa reale e accessibile a tutti, come il video qui sotto mostra, e potrebbe giungere sul mercato prima del previsto, arrivando ad essere ancora più interessante di quanto il mondo di Hollywood aveva immaginato

Scritto da Simone Ziggiotto il 30/10/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

Se Google Glass fara' questo, sara' Rivoluzione

Il sistema olografico usato da Tom Cruise in "Minority Report" si sta avvicinando sempre di più a diventare una cosa reale e accessibile a tutti, come il video qui sotto mostra, e potrebbe giungere sul mercato prima del previsto, arrivando ad essere ancora più interessante di quanto il mondo di Hollywood aveva immaginato.

La Industrial Technology Research Institute di Taiwan ha presentato la sua nuova tecnologia i-Air Touch (IAT), che è essenzialmente un sistema di realtà aumentata attraverso cui sarà possibile interagire con le mani su quanto viene proiettato davanti ai nostri occhi. A differenza di Google Glass, infatti, IAT non si basa principalmente sui comandi vocali. Invece, i-Air Touch proietta una interfaccia virtual-touch nel campo visivo dell'utilizzatore, che sembra galleggiare nell'aria ed è in grado di farsi 'toccare' dall'utente. Nel video che potete vedere qui sotto capirete meglio come funziona questa nuova tecnologia - in questi casi un'immagine vale più di mille parole.

Il potenziale di i-Air Touch non consiste solo nella realizzazione di un sistema alla "Minority Report", ma il matrimonio di un tale sistema con la tecnologia indossabile, come può essere un paio di occhiali. "Oltre alle applicazioni consumer, i-Air Touch è adatto per essere applicato nel campo della medicina come per la chirurgia endoscopica e tutte le applicazioni industriali che prevedono l'uso delle mani per operazioni molto delicate", ha detto Golden Tiao, vice direttore dell'ITRI.

Secondo l'ITRI, il pezzo forte della tecnologia è la fotocamera, che si attiva solo quando rileva la punta delle dita di un utente all'interno di un intervallo di campo ad una distanza predeterminata (circa un metro di distanza). In altre parole, conserva la carica della batteria fino a quando non rileva che qualcuno sta cercando di "toccare l'aria" in un punto preciso di fronte all'utilizzatore.

iAT è stato presentato ufficialmente la scorsa settimana e riceverà il premio R&D 100 Award 2013 nel mese di novembre. ITRI ​​dice che la tecnologia è già disponibile per essere concessa in licenza alle società di telefonia mobile e a chiunque altro ne vorrà fare buon uso. Google la integrerà nei suoi Google Glass? Staremo a vedere.

i-Air Touch - demo realta' aumentata


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?