Google Project Link porta Internet ad alta velocita' in Africa

 

La società di Mountain View ha presentato il Progetto Link che mira a fornire connessioni a banda larga affidabili in aree in cui l'infrastruttura Internet è inadeguata

Scritto da Simone Ziggiotto il 21/11/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

Google Project Link porta Internet ad alta velocita' in Africa

La società di Mountain View ha presentato il Progetto Link che mira a fornire connessioni a banda larga affidabili in aree in cui l'infrastruttura Internet è inadeguata.

Google ha lanciato una iniziativa che mira a fornire connessioni a banda larga nei paesi in via di sviluppo nel mondo dove internet ancora non è accessibile. Con il progetto Link, la società sta installando reti in fibra ottica ad alta velocità nelle aree in cui l'infrastruttura di Internet è inadeguata o inesistente. L'iniziativa consentirà ai fornitori di servizi Internet locali di offrire connessioni Internet più veloci, fornendo alle persone nuove opportunità educative e professionali.

"L'Africa è la patria di più di un miliardo di persone ed è anche il continente in più rapida crescita, ma solo il 16 per cento delle persone sono collegate a Internet" ha dichiarato il direttore di Google Access Field Kai Wulff ha scritto in un post sul blog aziendale. "(...) che lascia una popolazione enorme senza accesso a nuove opportunità, come ad esempio un canale affidabile per le ultime notizie, uno strumento per unire nel commercio mondiale o una piattaforma per creare e contribuire a diffondere foto, video, e altro ancora.".

Google ha dato il via al progetto a Kampala, la capitale più densamente popolata dell'Uganda, dove la società di Mountain View Google ha detto che l'attività online spesso garantisce velocità da "pre-banda larga". Oltre a fornire connessioni Internet più veloci, un altro obiettivo del progetto è il rafforzamento della catena di approvvigionamento di Internet in Africa.

"Alcune parti della catena sono già operative: cavi sottomarini stanno portando dati sulle coste dell'Africa e operatori di telefonia mobile stanno espandendo i servizi in tutto il continente", ha detto Wulff. "Ora abbiamo costruito infrastrutture di qualità tra questi punti per fornire una maggiore velocità e una maggiore capacità di trasporto dei dati".

Google non ha detto quando o dove intende espandere il progetto, ma questa non è la prima missione del gigante Web nel fornire l'accesso a Internet nelle aree svantaggiate. Con il progetto Loon, Google prevede di sfruttare dei palloni aerostatici per una connessione Wi-Fi nelle aree più remote del mondo. La società ha inoltre lanciato un programma di prova all'inizio di quest'anno che prevede di riutilizzare le frequenze radiotelevisive non utilizzate per fornire banda larga senza fili nelle scuole rurali del Sud Africa.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?