I Robot nel futuro di Andy Rubin e Google

 

Google sta lavorando allo sviluppo di tecnologie robotiche e lo sta facendo servendosi dell'uomo che ha contribuito a far nascere il sistema operativo Android

Scritto da Maurizio Giaretta il 04/12/13 | Pubblicata in Google | Archivio 2013

 

I Robot nel futuro di Andy Rubin e Google

Google sta lavorando allo sviluppo di tecnologie robotiche e lo sta facendo servendosi dell'uomo che ha contribuito a far nascere il sistema operativo Android. Il futuro che abbiamo visto nel film Io Robot potrebbe non essere poi così distante.

Dopo il software, è giunta l'ora di passare a un'integrazione più profonda anche con l'hardware. Andy Rubin, che a Marzo ha dato le dimissioni dalla direzione di Android per potersi dedicare ad altri progetti, in un'intervista al New York Times ha spiegato che ora è a capo della divisione dedicata alla robotica della Grande G.

Uno scenario nei quali i robot vivono al fianco delle persone, rigorosamente rispettando le tre leggi della robotica*, è già stato idealizzato nel 1950 dallo scienziato e scrittore Isaac Asimov. Questa visione potrebbe diventare una realtà molti prima di quanto si pensi. Altro che fantascienza.

Negli ultimi sei mesi Google ha fatto shopping comprando sette società hi-tech americane e giapponesi nell'ottica di "costruire una nuova generazione di robot". L'investimento è talmente massiccio che non si può pensare che si tratti di un progetto fine a se stesso. Come capo è stato scelto Andy Rubin, che è un ingegnere e che da sempre è appassionato di elettronica. "Ho una storia nel trasformare gli hobbies in professioni vere e proprie", ha detto.

GOOGLE HA COMPRATO 7 SOCIETA' NEGLI ULTIMI SEI MESI

Rubin, intervistato telefonicamente, non ha potuto rivelare nel dettaglio quale sarà la spesa e quali saranno gli impieghi di questi robot. Potrebbero comunque essere usati per la consegna dei prodotti nel caso degli acquisti online. Il sistema farebbe concorrenza a quello di Amazon, che proprio in questi giorni ha svelato le intenzioni di realizzare un servizio basato sui droni e in grado di garantire tempi di consegna di appena 30 minuti.

L'OBBIETTIVO DICHIARATO E' COSTRUIRE UNA NUOVA GENERAZIONE DI ROBOT

Google non ha ancora stilato piani a lungo termine dedicati al settore della robotica, in quanto non si sa ancora di preciso dove si potrà arrivare. L'unico dato certo è che la sede della divisione robotica sarà a Palo Alto, in California, e che ci sarà anche un ufficio in Giappone. Assieme alle acquisizioni, Rubin ha già cominciato con le assunzioni del personale.

POTREBBERO ESSERE USATI NELLA CONSEGNA DEI PRODOTTI

Il capo del progetto ha paragonato gli sforzi con quelli che sono stati fatti con il progetto delle automobili auto guidate, che è cominciato nel 2009. "L'automobile automatizzata allora sembrava fantascienza, ora è alla nostra portata".

Parlando delle sue preferenze personali, ha anche aggiunto: "E' il lavoro più bello del mondo essere ingegnere e pensatore. Si comincia a pensare a qualcosa che si vorrebbe costruire per se stessi".


* le Tre leggi della robotica, scritte dallo stesso Asimov, sono:
1) Un robot non può recar danno a un essere umano né può permettere che, a causa del proprio mancato intervento, un essere umano riceva danno.
2) Un robot deve obbedire agli ordini impartiti dagli esseri umani, purché tali ordini non contravvengano alla Prima Legge.
3) Un robot deve proteggere la propria esistenza, purché questa autodifesa non contrasti con la Prima o con la Seconda Legge.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?