Google: Super lenti a contatto per diabetici

 

Google sta lavorando su lenti a contatto intelligenti integrate con sensori "così piccoli che sembrano pezzi di glitter" e un'antenna "più sottile di un capello umano"

Scritto da Simone Ziggiotto il 20/01/14 | Pubblicata in Google | Archivio 2014

 

Google: Super lenti a contatto per diabetici

Google sta lavorando su lenti a contatto intelligenti integrate con sensori "così piccoli che sembrano pezzi di glitter" e un'antenna "più sottile di un capello umano". Ma questi obiettivi non sono stati sviluppati per dare alla gente la vista da super-umano come SuperMan ma potrebbero potenzialmente aiutare i diabetici a controllare i loro livelli di glucosio.

Google ha annunciato Giovedi che sta lavorando a questo progetto segreto presso il suo laboratorio di ricerca. Non solo ha sviluppato prototipi di queste lenti a contatto intelligenti, ma ha anche fatto diversi studi di ricerca clinica, lavorando con la US Food and Drug Administration (Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali, FDA), ed è alla ricerca di potenziali partner per portare il prodotto sul mercato.

"Stiamo testando una lente a contatto intelligente che è costruita per misurare i livelli di glucosio nelle lacrime grazie ad un minuscolo chip wireless e sensore di glucosio miniaturizzato che sono incorporati tra i due strati di materiale morbido che formano le lenti a contatto", hanno scritto i co-fondatori del progetto Brian Otis e Babak Parviz. "Stiamo testando prototipi che possono generare una lettura al secondo.".

Il diabete si dice che sia una delle malattie in più rapida crescita nel mondo. Secondo Google, colpisce una persona su 19 persone in tutto il mondo. Al fine di mantenere i livelli di zucchero nel sangue sotto controllo, i diabetici devono tenere i valori del proprio sangue sottocontrollo per tutta la giornata. Questi test possono essere lunghi e dolorosi. Ma sono cruciali, se i livelli di glucosio sono di molto fuori controllo, con possibili danni per gli occhi, reni e cuore.

Da anni gli scienziati stanno studiando altri modi per testare i livelli di zucchero nel sangue. I ricercatori hanno anche pensato alle lacrime per il monitoraggio del glucosio, che è la base da cui è partita poi l'idea di una lente a contatto per questo scopo.

Utilizzare le lacrime è complicato, però, perché è stato difficile per gli scienziati raccogliere le lacrime per i test. Quindi, non è ancora chiaro quanto sia efficace il funzionamento di questo fluido corporeo per misurare i livelli di glucosio nel sangue. Inoltre, questo prodotto è ancora in fase sperimentale. Non solo Google ha bisogno di trovare partner per riuscire a proporre le lenti a contatto sul mercato, ma ha anche bisogno di passare attraverso il faticoso processo di approvazione della FDA.

"Stiamo esplorando l'integrazione di luci piccole a LED [nelle lenti] che possono illuminarsi fino a indicare i livelli di glucosio che superano o scendono determinate soglie", Otis e Parviz hanno scritto. "Speriamo che questo un giorno potrebbe portare ad un nuovo modo per le persone con diabete di gestire la loro malattia".

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?