Google: Progetto Ara accessibile da 50 dollari

 

Secondo un rapporto del Times, il dispositivo del Progetto Ara di Google potrebbe arrivare nei primi mesi del 2015 ad un prezzo "di entrata" di 50 dollari

Scritto da Simone Ziggiotto il 28/02/14 | Pubblicata in Google | Archivio 2014

 

Google: Progetto Ara accessibile da 50 dollari

Secondo un rapporto del Times, il dispositivo del Progetto Ara di Google potrebbe arrivare nei primi mesi del 2015 ad un prezzo "di entrata" di 50 dollari.

Il progetto, di cui abbiamo parlato in un precedente approfondimento, è stato mantenuto da Google dopo l'acquisizione di Motorola da Lenovo il mese scorso, poichè si tratta di un progetto nato inizialmente con Motorola.

Il prezzo "di entrata" si dice comprende il dispositivo completo di configurazione di base e con supporto per reti Wi-Fi, ma senza supporto per una connessione cellulare. Visto che stiamo parlando di un telefono modulare, quindi componibile a moduli, si dice che i moduli aggiuntivi avranno un costo aggiuntivo in base al tipo di modulo. Saranno disponibili anche pacchetti di moduli, così da risparmiare sul costo.

Il gruppo di Google Advanced Technology and Projects (ATAP) ha detto che il progetto Ara sarà disponibile in tre diverse misure che comprenderanno tutte le tipologie di dispositivi tascabili, dallo smartphone al phablet in piena regola. Le dimensioni dei dispositivi non saranno però personalizzabili - il che significa che ci saranno tre dispositivi di base, sui quali ciascun utente avrà modo di installare il modulo di cui ha bisogno.

Come previsto, il progetto Ara sarà costruito attorno ad un 'endoscheletro' che sarà fornito da Google. In questo modo, il gigante della ricerca sarà in grado di mantenere uno stretto controllo sulla piattaforma.

Secondo il rapporto, il prototipo di una unità del progetto Ara a cui sono stati aggiunti i moduli ha uno spessore di 9,7 millimetri. Nel caso di più batterie, lo spessore di un dispositivo al completo dovrebbe rimanere comunque inferiore ai 10mm.

Il Progetto Ara probabilmente sarà anche visivamente personalizzabili. Il team di sviluppo ATAP sta lavorando con la tecnologia delle stampanti 3D per consentire agli utenti di modificare l'aspetto ed i materiali del proprio dispositivo.

Maggiori informazioni sui componenti del progetto Ara sono attesi a breve. Abbiamo già detto che Google terrà una conferenza dedicata al progetto a metà aprile, ma entro questo periodo dovremmo conoscere qualcosa in più.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?