Google vuole comprare Skybox, specializzata in foto e video da satellite

 

Google è pronta a spendere un miliardo di dollari, o giù di lì, per acquisire una società specializzata in immagini satellitari

Scritto da Simone Ziggiotto il 28/05/14 | Pubblicata in Google | Archivio 2014

 

Google vuole comprare Skybox, specializzata in foto e video da satellite

Google è pronta a spendere un miliardo di dollari, o giù di lì, per acquisire una società specializzata in immagini satellitari.

Secondo un rapporto di TechCrunch, tra gli obiettivi di Google c'è Skybox Imaging, una società con sede a Mountain View in California, proprietaria di una tecnologia che raccoglie foto e video molto dettagliati della Terra dai satelliti. Skybox viene valutata tra i 500.000 mila dollari e 700 milioni di dollari, stando al rapporto.

Per il momento Skybox Imaging ha rifiutato di commentare le notizie, così come Google non ha risposto a richieste di commento.

La notizia del presunto interesse di Google nel possedere una tecnologia di imaging via satellite arriva sulla scia del suo più recente acquisto, quando BIg G lo scorso aprile ha comprato il produttore di droni Titan Aerospace per proseguire nello sviluppo del Progetto Loon (la diffusione di Internet attraverso palloni aerostatici lanciati in atmosfera). Inoltre, è molto probabile che la tecnologia di Skybox Imaging possa essere utilizzata anche per migliorare Google Maps e Google Earth.

Il rapporto di TechCrunch avverte che la sua fonte potrebbe avere dato alcune informazioni inesatte allo scopo di mascherare - per il momento - quale è la società che interessa a Google, rimanendo vaga per non sbagliare. Non ci sarebbe solo la Skybox Imaging, infatti, ma il gruppo di società specializzate in immagini satellitari a cui Google sarebbe interessata comprende anche altri, come Planet Labs. Planet Labs possiede 28 satelliti e, come Skybox, si concentra sulla analisi dei dati raccolti, sia foto che video.

Anche se Google potrebbe essere interessata a Skybox Imaging o Planet Labs per rafforzare Google Earth per i consumatori e la sua offerta di Google Earth Enterprise, c'è un'altra possibilità: essendo già la società leader nell'offrire un servizio di mappe satellitari completo, Google ha ora l'interesse di proporre immagini in tempo reale, e in particolare una rappresentazione virtuale in tempo reale di tutta la Terra - un obiettivo estremamente difficile da raggiungere.

I droni di Titan Aerospace e una startup specializzata nell'imaging satellitare sarebbero un colpo grosso per Google: chissà cosa ha in mente Big G.

Google compra i satelliti Skybox per 500 milioni di dollari

Google sta acquisendo la Skybox Imaging, una società specializzata in foto scattate dai satelliti. Valore dell'affare 500 milioni di dollari.
Skybox vanta che ha costruito e lanciato il più piccolo satellite di imaging ad alta risoluzione del mondo, e l'azienda fornisce l'analisi e i video dettagliati delle informazioni raccolte della Terra da molto lontano. Nell'annunciare l'accordo Martedì, Google ha detto che l'acquisizione aiuterà a rafforzare il suo servizio Google Maps mantenendo il servizio accurato con immagini up-to-date, sempre aggiornate. Ma il gigante della ricerca ha anche piani più ambiziosi per la tecnologia. L'acquisizione darà a Google la possibilità di progettare e costruire una propria flotta di satelliti.
 
"Nel corso del tempo, speriamo anche che la squadra e la tecnologia di Skybox saranno in grado di contribuire a migliorare l'accesso a Internet in caso di catastrofi - aree a cui Google è stata a lungo interessata", ha detto Google in un comunicato Big G.
 
L'accordo si presenta in un momento in cui le grandi aziende di tecnologia sono diventate più interessate alla tecnologia aerea - compresi i satelliti e droni - per espandere la loro portata e le operazioni di business: sempre più persone online significa essere in grado di offrire servizi ad una base di utenti maggiore.
Google nel mese di aprile ha acquistato la società creatrice di droni Titan Aerospace per aiutare ulteriormente il Progetto Loon, l'iniziativa della società per portare Internet in luoghi meno collegati ad internet in tutto il mondo attraverso dei palloni aerostatici ad alta quota dotati che trasmettono il segnale via Wi-Fi.
 
Anche Facebook - altra società che è stato detto di essere stata in trattative per acquisire Titan Aerospace - si è concentrata sullo sviluppo di droni e satelliti come mezzo per la diffusione della connettività Internet a più persone. Nel mese di marzo, la società ha annunciato un nuovo laboratorio di ricerca e sviluppo dedicato allo sviluppo di tale tecnologia. Lo sforzo è in linea con la missione del progetto Internet.org del CEO Mark Zuckerberg, che mira a portare il web a tutti nel mondo.
"Skybox e Google condividono più di un semplice codice di avviamento postale", recita un post sul blog di Skybox, che, come Google, ha sede a Mountain View, in California "Entrambi crediamo nel rendere le informazioni (dati geospaziali particolarmente accurati) accessibili e fruibili. "
Google Maps potrà beneficiare quindi della tecnologia di kybox, ma Google per migliorare il servizio conta già su un'altra società di immagini satellitari, la Keyhole, comprata un decennio fa.
Skybox nel mese di novembre ha lanciato SkySat-1, un satellite in grado di catturare video di 90 secondi a 30 fotogrammi al secondo. Il satellite è stato il primo di una flotta di 24, lanciata per catturare vedute di Tokyo; Bangkok; Baltimore; Las Vegas; e Aleppo, in Siria. Google non ha indicato se il resto dei lanci resterà in programma dopo l'entra in azienda della startup.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?