Nest Labs di Google compra Dropcam, il futuro nella domotica integrata

 

La società specializzata nella domotica Labs Nest di Google acquisisce la startup Dropcam specializzata nella video-sorveglianza, che produce telecamere di sicurezza per la casa che si connettono al web

Scritto da Simone Ziggiotto il 24/06/14 | Pubblicata in Google | Archivio 2014

 

Nest Labs di Google compra Dropcam, il futuro nella domotica integrata

La società specializzata nella domotica Labs Nest di Google acquisisce la startup Dropcam specializzata nella video-sorveglianza, che produce telecamere di sicurezza per la casa che si connettono al web. L'accordo ha un valore di 555 milioni di dollari in contanti.

Nest la conosciamo già perchè nel passato recente ha presentato una linea di prodotti per la Smart-Home, la casa intelligente, che attualmente comprende il rilevatore di fumo Protect e il termostato Learning.

Dopo indiscrezioni delle ultime settimane, Nest Labs, di proprietà di Mountain View, e Dropcam hanno ufficializzato l'acquisizione sui rispettivi blog. Non hanno rilasciato dettagli finanziari, ma secondo il Wall Street Journal l'accordo ha un valore di 555 milioni. Molto meno rispetto ai 3,2 miliardi di dollari che Google pagò al tempo per far sua la Nest.

Dopo essere stata comprata da Google, i dipendenti di Nest sono aumentati a dismisura da 130 dipendenti alla fine del 2012 a oltre 460 di quest'anno. Ora, i dipendenti di Dropcam si trasferiranno dalla sede di San Francisco al quartier generale di Google a Palo Alto, in California.

Nest, fondata nel 2010, è il frutto dell'ex dirigente di Apple Tony Fadell - che ha guidato la divisione iPod dell'azienda - e del collega di Apple Matt Rogers. Nest debuttò sul mercato nel 2011 lanciando il suo primo termostato per la smart-home e in seguito nel 2013 il rivelatore di fumo Protect, affermandosi presto come una delle società favorite nel mercato della domotica.

Nest ha utilizzato il termostato e rilevatore di fumo come i cardini e i punti di partenza per la sua filosofia di 'smart-home', che inizia con questi due hardware e mira ad espandersi in una piattaforma software predisposta su una serie di elettrodomestici per la casa, tutti connessi.

Dropcam, che finora ha raccolto 47,8 milioni di dollari in fondi di venture capital, è stata fondata nel 2009 da Greg Duffy e Aamir Virani.

"Le squadre sono molto ben allineate e ci piace il prodotto" Rogers, in qualità di vice presidente dell'ingegneria di Nest, ha detto a Recode. "Entrambi pensiamo che l'intera esperienza utente possa migliora. Entrambi abbiamo profondamente a cuore l'aiutare le persone a rimanere in contatto con le loro case quando non ci sono."

Dropcam, simile a Nest, offre una linea limitata di hardware e software strettamente integrati e 'always-connected'. L'azienda ha solo tre prodotti: la telecamera Dropcam, Dropcam Pro del valore di 199 dollari, e Dropcam Tab del valore di 29 dollari. Tutti e tre i dispositivi hanno lo scopo di aiutare i clienti a monitorare l'attività in casa attraverso sensori di movimento e registrazioni video. Dropcam Pro consente agli utenti di accedere alla fotocamera da remoto e persino amplificare la loro voce attraverso gli altoparlanti integrati usando l'applicazione per dispositivi mobili.

L'accordo è stato in forse per diverse settimane, in quanto ci sono stati seri dubbi sulla gestione della privacy degli utenti, che si pensava fosse poi andata nelle mani di Google, visto che è sua la Nest. Tuttavia, Nest ha sempre detto di essere indipendente da Google sul lato privacy, e ha reso noto che sul fronte riservatezza per Dropcam adotterà la sua stessa politica, ovvero di non ''non condividere dati con altre aziende, inclusa Google, senza il permesso degli utenti''. Anche il modello di business, sottolinea, non sarà basato sulla pubblicità.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?