Google: 100 mila pagine rimosse dagli indici, informazione a rischio

 

Dopo la richiesta dalla UE di mettere a disposizione di cittadini e imprese la possibilità di cancellare le proprie informazioni online, secondo quanto riportato dal WSJ, sarebbero già 100 mila le pagine rimosse da Google

Scritto da Redazione il 28/07/14 | Pubblicata in Google | Archivio 2014

 

Google: 100 mila pagine rimosse dagli indici, informazione a rischio

Dopo la richiesta dalla UE di mettere a disposizione di cittadini e imprese la possibilità di cancellare le proprie informazioni online, secondo quanto riportato dal WSJ, sarebbero già 100 mila le pagine rimosse da Google.

Secondo quanto riportato da oltre oceano, sarebbero 91.000 le richieste inviate a Google, per la richiesta di cancellazione di ben 328.000 pagine, con un dato più elevato rispetto alla stima presentata a metà Luglio, dove si parlava di circa 70.000 richieste.

Od oggi, tra processate e scartate, sarebbero state confermate rimozioni per circa 100 mila pagine, poco più della metà. Non abbiamo dati relativi a Yahoo e Bing di Microsoft, che, per quanto meno utilizzati in Europa, hanno gli stessi obblighi imposti a Google.

A livello europeo, le richieste arrivano da tutti i paesi, quasi proporzionalmente con l'utilizzo del web stesso.

Dalla Francia sarebbero arrivate 17.500 richieste, 16.500 dalla Germanania, 12.000 dalla Gran Bretagna, 8000 da Italia e Spagna, 5000 dall'Olanda.

Come alcuni blogger hanno già visto in questi giorni, molte delle cancellazioni in realtà riguardano fatti di cronaca più o meno rilevanti, molti dei quali accaduti anche pochi anni fa.

Cosi scopriamo, che nefandezze di politici e imprenditori, iniziano a sparire dagli indici di Google, cosi come fatti rilevanti che riguardano i cittadini o le imprese.

Sarò cosi difficile individuare truffatori online, i quali nel frattempo avranno ripulito la propria coscienza digitale, tornando ad essere puliti e pronti a nuove truffe. Cosi come molte aziende che lavorano in maniera scandalosa, potranno di nuovo creare danni a nuovi clienti.

Siamo proprio sicuro, che questa sia qualcos di utile?

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?