CyanogenMod rifiuta offerta di acquisto di Google

 

A quanto sembra, CyanogenMod non molto fa ha rinunciato a una proposta di acquisto avanzata da Google

Scritto da Maurizio Giaretta il 06/10/14 | Pubblicata in Google | Archivio 2014

 

CyanogenMod rifiuta offerta di acquisto di Google

A quanto sembra, CyanogenMod non molto fa ha rinunciato a una proposta di acquisto avanzata da Google.

Secondo quanto riportato dalla rivista The Information, con sottoscrizione a pagamento, la Grande G ha recentemente (non è stato specificato quando) provato a comprare CyanogenMod, la principale comunità di sviluppatori di ROM non ufficiali per smartphone e tablet Android, senza però riuscirci.

Sarebbe stato direttamente Sundar Pichai, il capo di Android e di Chrome (nella foto sotto alla conferenza del Google IO 2014), a voler incontrare il CEO di Cyanogen Inc, Kirt McMaster, per "esprimere l'intenzione di comprare l'azienda". L'offerta è stata rifiutata perchè Cyanogen era ancora in una fase di crescita.

Che cosa fa CyanogenMod? Sviluppa delle ROM che, oltre a offrire una gamma di funzioni più o meno utili e realizzare un ecosistema software più leggero e flessibile, danno la possibilità all'utente di rimuovere quella carrellata di applicazioni (bloatware) che su un firmware ufficiale non possono essere disinstallate.

Che cosa avrebbe fatto Google con Cyanogen? Considerato che la società di Mountain View spinge perchè sugli smartphone siano presenti le proprie app (YouTube, Google+, Hangouts eccetera), e sapendo che la prima cosa che fanno gli utenti Cyanogen è rimuoverle (almeno in parte), una soluzione potrebbe essere stata completare l'acquisto per far chiudere baracca e burattini.

Oppure no; questa è solamente un'ipotesi.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?