Google Doodle a Jonas Salk, inventore del vaccino antipolio

 

Google dedica il Doodle di oggi, Martedì 28 Ottobre 2014 a Jonas Edward Salk, che è stato un medico e scienziato statunitense, batteriologo e virologo, realizzatore del primo vaccino contro la poliomielite

Scritto da Simone Ziggiotto il 28/10/14 | Pubblicata in Google | Archivio 2014

 

Google Doodle a Jonas Salk, inventore del vaccino antipolio

Google dedica il Doodle di oggi, Martedì 28 Ottobre 2014 a Jonas Edward Salk, che è stato un medico e scienziato statunitense, batteriologo e virologo, realizzatore del primo vaccino contro la poliomielite.

Google celebra e ringrazia il 28 Ottobre 2014 Jonas Edward Salk: sono passati 100 anni esatti dalla nascita di colui che ha inventato il vaccino contro la poliomelite. Nato il 28 ottobre del 1914 a New York e morto il 23 giugno 1995 a La Jolla, in California, Salk scoprì il vaccino che gli valse un posto nella storia della medicina.

Era il 1953 quando sviluppò la prima versione del suo vaccino, basato su virus morti. Nel novembre 1953, ad una conferenza all'Hotel Waldorf-Astoria di New York, disse: "Sarò personalmente responsabile del vaccino". Era di cruciale importanza che egli si guadagnasse la fiducia dell'opinione pubblica americana per gli esperimenti e i test di massa che si sarebbero resi necessari.

Il doodle di Google. Il motore di ricerca oggi dedica la sua homepage a Jonas Edward Salk con un doodle statico, una immagine in cui viene raffigurato il medico statunitense tra i bambini che giocano in strada, uno dei quali mostra un cartello dalla scritta: "Thank you dr Salk" (Grazie dottor Salk).

Infanzia e nascita. Jonas Salk nacque a New York City da genitori provenienti da famiglie di emigrati russi ed erano ebrei aschenaziti. Secondo lo storico David Oshinsky, Salk crebbe nella "cultura degli ebrei immigrati" di New York. Aveva due fratelli più piccoli, Herman e Lee. La famiglia si trasferì dall'East Harlem nel Bronx, trascorrendo solo un breve periodo nel Queens.

Studi e prime ricerche. All'età di tredici anni, Salk fu ammesso alla Townsend Harris High School, una scuola pubblica per studenti particolarmente dotati intellettualmente. Salk poi si iscrisse al City College of New York e conseguì il diploma accademico di laurea in Scienze nel 1934. Durante i suoi anni alla New York University School of Medicine Salk si lasciò assorbire dalla ricerca, prendendosi perfino un anno di pausa per studiare biochimica. Secondo Oshinsky, la New York University basava la propria modesta reputazione su celebri ex allievi, come Walter Reed, che collaboro' alla vittoria sulla febbre gialla. Al termine del suo internato, Salk cominciò a cercare lavoro come ricercatore, scoprendo che molti dei lavori che desiderava gli erano preclusi a causa delle "quote ebraiche", diffuse in moltissime istituzioni di ricerca medica. Si rivolse quindi al Dottor Francis, il quale però aveva lasciato New York l'anno precedente dopo aver accettato l'offerta di dirigere la School of Public Health dell'Università del Michigan. Iniziò poi a lavorare in un progetto nel Michigan finanziato dall'esercito per sviluppare un vaccino per l'influenza, arrivando a perfezionare un vaccino che fu subito largamente utilizzato dalle forze militari.

L'archivio dei Google Doodle è qui.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?