HP presenta due tablet ibridi: Split x2 e SlateBook x2

 

HP sta ampliando la sua linea x2 di ibridi tablet/laptop con due nuovi modelli - lo Split x2 con display 13,3 pollici, con Windows 8, e lo SlateBook x2 con display 10,1 pollici, con piattaforma Android

Scritto da Simone Ziggiotto il 16/05/13 | Pubblicata in HP | Archivio 2013

 

HP sta ampliando la sua linea x2 di ibridi tablet/laptop con due nuovi modelli - lo Split x2 con display 13,3 pollici, con Windows 8, e lo SlateBook x2 con display 10,1 pollici, con piattaforma Android. Entrambi sono due portatili con schermo staccabile, che si trasformano in tablet a seconda dell'esigenza dell'utente.

HP Split x2 è un ibrido composto da uno schermo LCD IPS da 13,3 pollici con risoluzione 1366x768 pixel. Il dispositivo è alimentato nella versione base da una SoC Intel Ivy Bridge a basso voltaggio (7-10W), il modello Core i3-3229Y, con 4GB di memoria RAM e 64GB di memoria interna SSD. Il modello più potente è alimentato da una SoC più performante, il chip Core i5 Serie Y, con 4GB di memoria RAM e 128GB di spazio su disco SSD. In entrambi i modelli è possibile espandere la memoria, integrando nella tastiera dock un HDD aggiuntivo da 2.5 pollici con 500GB di spazio.

HP SlateBook x2

Split x2 integra due fotocamere, la principale da 8 megapixel (sul retro) e la secondaria da 2 megapixel (sul davanti). Sono presenti due altoparlanti con supporto Beats Audio, due porte USB (1x2.0 e 1x 3.0), una porta HDMI, oltre ad uno slot per microSD (sul tablet) e uno slot per schede SD sulla tastiera.

Solo il tablet HP Split X2 pesa 997 grammi e misura 339 x 215 x 11 mm. L'intero setup - tablet e la tastiera dock - misura 339,9 x 229,9 x 23,4 millimetri quando è chiuso e pesa 1,9 kg.

HP SlateBook x2 è più piccolo rispetto al precedente modello ma ha lo schermo migliore - IPS FullHD a risoluzione 1920 x 1200 pixel con dimensione 10,1 pollici con luminosità a 400nits e densità di pixel a 224ppi. Il dispositivo è alimentato da chip Tegra 4 di Nvidia (quad-core Cortex-A15 con clock a 1.8GHz, 2GB di memoria RAM) ed esegue il sistema operativo Android 4.2.2 Jelly Bean.

HP Split x2

SlateBook x2 ha 32 GB o 64 GB di memoria interna, che può essere espansa usando lo slot per schede SD. L'ibrido ha una fotocamera posteriore che rigistra a 1080p e una frontale che registra a 720p. Sono presenti due altoparlanti stereo con audio DTS+, porta HDMI e una porta USB 1x 2.0.

Il tablet con la tastiera dock misura 285 x 212,1 x 20,3 mm quando è chiuso e pesa 1,4 kg.

Sia lo Split x2 che lo SlateBook x2 hanno due batterie (una nel tablet, una nella tastiera dock) ma HP non ha specificato le capacità o citato stime circa la loro durata.

HP Split x2 sarà venduto al prezzo di 800 dollari e l'HP SlateBook x2 costerà 480 dollari. A questi prezzi si acquistano sia il tablet che la tastiera dock. Entrambi saranno disponibili negli Stati Uniti a partire dal mese di agosto.

HP Slatebook X2: video confronto con il Samsung Nexus 10

Nel corso della fiera CTIA, i colleghi del sito Slashgear hanno avuto modo di provare in anteprima il nuovo HP Slatebook X2, un tablet PC equipaggiato con il sistema operativo Android 4.2.2 Jelly Bean di Google e dotato di caratteristiche davvero interessanti.
 
Prima di tutto, come il nome del prodotto suggerisce, è possibile convertire questa tavoletta digitale in un PC portatile tradizionale, semplicemente collegandola all'apposita docking station dotata di tastiera fisica, porte aggiuntive e batteria secondaria.
 
In secondo luogo, questo tablet ibrido è di particolare interesse dal momento che è uno dei primi ad avere sotto la scocca il nuovo chipset NVIDIA Tegra 4 quad core, il quale promette prestazioni maggiori e minori consumi rispetto al precedente Tegra 3.


 
Il risparmio di risorse è possibile grazie alla presenza di un quinto core del processore, chiamato Companion Core, il quale è a basso consumo e viene utilizzato soltanto quanto viene richiesta poca potenza, ad esempio durante la modalità stand-by.
 
HP SlateBook X2 arriva in Italia a 449 euro
 
Proposto sul mercato italiano ad un prezzo suggerito di 449 euro, il nuovo HP SlateBook X2 è un nuovo tablet PC basato sul sistema operativo Android di Google e che all'occorrenza può essere convertito in un PC netbook.
 
Attraverso una soluzione hardware già vista in tanti altri prodotti della concorrenza, possiamo infatti convertire il device in un piccolo computer portatile grazie all'utilizzo di unadocking station provvista di tastiera fisica e touchpad per il controllo del cursore.
Il prodotto è di particolare interesse in quanto è uno tra i primi ad essere dotato del chipset NVIDIA Tegra 4 quad core di nuova generazione, in grado di garantire delle maggiori prestazioni e dei minori consumi rispetto al precedente Tegra 3.
Come già anticipato nel paragrafo introduttivo, il sistema operativo preinstallato è Android, per la precisione la versione 4.2 Jelly Bean. Al momento non sappiamo se in futuro il terminale verrà aggiornato o meno alla versione 4.3.
 
 
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?