HTC, meno smartphones quest'anno; si punta sulla qualita'

 

Sembra che HTC abbia intenzione di seguire le orme di Motorola per quanto riguarda le strategie commerciali

Scritto da Maurizio Giaretta il 27/01/12 | Pubblicata in HTC | Archivio 2012

 

Sembra che HTC abbia intenzione di seguire le orme di Motorola per quanto riguarda le strategie commerciali. La società taiwanese, infatti, quest'anno ha intenzione di realizzare meno smartphones, ma di qualità migliore.

Il 2011 (e anche l'inizio del 2012) è stato ed caratterizzato da un enorme numero di telefonini Android. Gli utenti hanno una vastità di scelta impressionante. Basti pensare che solamente Samsung, la società più prolifica in assoluto. ogni mese sforna qualche nuovo modello; nel corso dell'anno dunque l'imbarazzo della scelta c'è, eccome.

Per differenziarsi, seguendo una politica di mercato più 'alla Apple', HTC ha intenzione di puntare su meno modelli, sperando magari che riescano a diventare degli status symbol.

Il dirigente di HTC UK Phil Robertson ha confidato alla rivista Mobile Magazine: ”Dobbiamo tornare a pensare a che cosa ci ha resi grandi: eccellenti hardware e una grande esperienza utente. Abbiamo concluso il 2011 con molti più telefonini rispetto ai nostri inizi. Abbiamo provato a fare troppo”.

E' stato fatto riferimento anche al segmento di mercato dei tablet. Ricordiamo che lo scorso anno ha presentato HTC Flyer, un modello con schermo a 7 pollici e con OS Android (per il quale è in arrivo l'aggiornamento ad Android 4.0 ICS). Le intenzioni non sono quelle di uscire dal giro, tuttavia per ora preferisce focalizzarsi sugli smartphones.

Un motivo che ha portato al cambio di strategia è stato il recente andamento delle vendite, che è stato sotto le aspettative. Nel primo trimestre infatti l'utile netto è calato del 26%, fissandosi a quota 365 milioni di dollari.

Ricavi HTC nel Q4 2011: diminuiscono i profitti

HTCLa continua crescita dei ricavi HTC registrata negli ultimi due anni ha subito una brusca fermata con le festività natalizie da poco concluse. L'azienda taiwanese ha registrato un utile netto di 364,26 milioni dollari, ossia una diminuzione del 25,5 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
E mentre l'azienda ha già annunciato di non essere riuscita a raggiungere gli obiettivi previsti, l'attuale portafoglio della compagnia non sta andando particolarmente bene. La perdita nelle vendite è dovuta anche all'aumento della pressione concorrenziale derivante da Samsung Apple, che sono i principali produttori del momento.
 
Tuttavia, non c'è da preoccuparsi. La società taiwandese continua a fare cassa piuttosto che andare in perdita e questo è dovuto agli ultimi 14 mesi in cui le vendite di prodotti sono state oltre le aspettative.
 
htc q4 2011
 
HTC per risollevarsi dal lieve insuccesso delle festività natalizie anvrà sicuramente di cui rifarsi in occasione del CES 2012 di Las Vegas e del MWC di Barcellona. Durante l'evento spagnolo la compagnia dovrebbe svelare il primo smartphone quad-core.

HTC, risultati finanziari Q3 2011 in crescita

HTCHTC ha comunicato i risultati finanziari relativi al Q3 2011 e, a giudicare dalla relazione della società, i ricavi sono in crescita.
 
HTC ha spedito 13,2 milioni di dispositivi nel corso dei tre mesi di rilevazione, portando a 4,54 miliardi di dollari le entrate. Entrambi i numeri reggono bene il confronto a quelli conseguiti nel corrispondente trimestre del 2010, con una crescita, rispettivamente, del 93% e 68%
 
L'incremento delle vendite va a beneficiare sul reddito netto, che è di 625 milioni di dollari, in crescita del 7% rispetto al Q2 del 2011 e del 68% rispetto al Q3 del 2010.
Le vendite nel Q3 sono state trainate dal lancio del prodotto HTC Sensation XE (con tecnologia Beats audio) e Sensation XL, nonchè di HTC Rhyme.
 
HTC
 
Poiché i dati che vi proponiamo sono stati resi disponibili soltanto alla fine del trimestre possiamo immaginare che saranno ancora piu' significativi nell'ultimo trimestre dell'anno visto il periodo di feste.
 
Stranamente, HTC prevede di spedire 12-13 milioni di dispositivi nei prossimi tre mesi, che sono meno di quelli che sono riusciti a vendere nel Q3, per cui i ricavi netti dovrebbero scendere leggermente. Vedremo se HTC cambierà idea in merito a quest'ultima considerazione.
 
HTC cresce ancora, guadagna il doppio rispetto a Maggio 2010

L'ascesa del colosso taiwanese HTC non subisce battute d'arresto. La scelta di puntare tanto sul sistema operativo mobile Android di Google sta dando i suoi frutti e l'azienda non può che felicitarsi della strategia messa a punto a inizio 2011.
 
Nella giornata di ieri Engadget ha riportato i dati relativi agli introiti della società nel mese di Maggio ed è stato rilevato che HTC ha guadagnato addirittura il doppio rispetto allo stesso periodo nel 2010.
 
Lo scorso mese HTC ha fatturato 1,42 miliardi di dollari, a Maggio dello scorso anno i guadagni ammontarono a "soli" 657 milioni; è stato registrato un aumento delle entrate anche rispetto ad Aprile 2011, mese in cui l'azienda ha incassato 1,32 miliardi di dollari.
 
 
Gran parte del successo è imputabile ai nuovi terminali Android usciti sul mercato: Incredible SDesire SWildfire SInspire 4G e Thunderbolt.
HTC potrebbe incrementare ulteriormente i profitti grazie agli ultimi due dispositivi, Sensation e Evo 3D, che dovrebbero dare un'ulteriore slancio alle vendite.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?