Sfida: HTC One vs Apple iPhone 5 e BlackBerry Z10

 

High Tech Computers ha presentato in pompa magna quello che sarà il suo smartphone di riferimento per il 2013

Scritto da Maurizio Giaretta il 24/02/13 | Pubblicata in HTC | Archivio 2013

 

High Tech Computers ha presentato in pompa magna quello che sarà il suo smartphone di riferimento per il 2013. Dopo la serie One X, presentata al Mobile World Congress di un anno fa, è giunta l'ora di conoscere "Htc One", il primo telefonino ad avere la fotocamera con tecnologia 'Ultrapixels'.

Oggi lo confrontiamo con altri due top di gamma: Apple iPhone 5 e il nuovissimo BlackBerry Z10. Sono tutti e tre smartphones full touchscreen che si basano su sistemi operativi diversi - Android, iOS e BlackBerry. Se è vero che ognuno di essi ha le proprie peculiarità, il confronto tra le specifiche tecniche risulta essere più semplice e immediato.

SISTEMI OPERATIVI

Android e iOS da soli occupano quasi il 91% dei sistemi operativi su smartphones. Il dato non è causale: entrambi sono apprezzatissimi dagli utenti e contano su una base sterminata di applicazioni (circa 750.000 ciascuno). Tuttavia anche il nuovo BlackBerry 10 sembra che abbia i mezzi per difendersi. Di esso sono molto apprezzate funzioni come Flow e la nuova tastiera qwerty touchscreen. Unico 'difetto' è il minor numero - almeno per il momento - di applicazioni disponibili (circa 70.000).

FOTOCAMERE A CONFRONTO

Ultrapixel prende le distanze dall'ormai classica guerra tra chi ha più Megapixel, offrendo per la prima volta un sensore con una risoluzione meno esorbitante ma una qualità dell'immagine maggiore. "Oggi il numero di Megapixel è solo una della miriade di variabili che determinano la qualità dell'immagine" scrive HTC. "Questo si traduce in pixel sempre più piccoli, che catturano meno luce. Ciò si traduce in un rumore più visibile e in altri difetti".

"Pixel più grandi registrano più informazioni"

Nella fotografia digitale, invece, si hanno più informazioni se si riesce a imprigionare più luce. "L'approccio di HTC è offrire pixel di dimensioni maggiori che catturano il 300% della luce in più rispetto a molti sensori a 13 Megapixel sul mercato. Pixel più grandi registrano più luce e informazioni e danno come risultato immagini con più sfumature e colori accurati".

In termini numerici, il sensore mette a disposizione 4 Megapixel e f2.0 contro gli 8 di iPhone e di BlackBerry. Il telefonino Apple, comunque, vanta la struttura "iSight" a cinque elementi con superficie in cristallo di zaffiro (più resistente del vetro), accompagnata dall'apertura dell'otturatore f/2.4. Le cose non sonno molto diverse per Z10, in quantoanch'esso ha una struttura a 5 elementi e apertura f2.2.

Ci sentiamo comunque di dire che in ogni caso si cade in piedi in quanto, per un aspetto o per l'altro, tutti e tre i concorrenti hanno apparati fotografici di buona qualità. Consideriamo sempre che si tratta di ottiche ipercompatte, che per quanto possano migliorare non riescono a reggere il confronto con le macchine fotografiche reflex professionali.

Ultrapixel vs... Nexus - Sempre con un occhio di riguardo alla concorrenza, pochi giorni fa il vicepresidente della divisione Engineering di Google ha promesso su Google Plus che i prossimi prodotti della serie Nexus Android saranno caratterizzati da fotocamere 'straordinarie'. Non ha aggiunto comunque nessun altro dettaglio in merito.

La serie Nexus è famosa per i privilegi che offre sotto l'aspetto degli aggiornamenti software, tuttavia non è mai stata riconosciuta per le doti fotografiche eccelse. Che le cose stiano per cambiare? Che anche Google stia sviluppando una tecnologia analoga a quella degli Ultrapixels? Per vedere che cosa vorrà dire 'straordinarie', probabilmente bisognerà aspettare la conferenza Google IO di Maggio.


SPECIFICHE HARDWARE

Come si può notare dalla tabella successiva, che può essere vista anche nella versione completa, una caratteristica notevole di HTC One che spicca a confronto della concorrenza è lo schermo con risoluzione Full HD e diagonale a 4,7 pollici, per una densità di 468 punti per pollice. Z10 ha un pannelloHD a 4,2 pollici, per un equivalente di 356 punti per pollice, mentre iPhone 5 ne ha uno a 4 pollici con 640x1136 pixel, per un equivalente di 326 ppi.

Detto questo, facciamo un paio di considerazioni. Il numero dei pixel è un ottimo indicatore della definizione delle immagini, tuttavia a incidere sulla qualità delle immagini non è l'unico parametro. Infatti bisogna considerare anche il tipo di pannello (e per la cronaca anche The Verge ha definito il Super LCD 3 "il nuovo re degli schermi per smartphones").

Ora torniamo indietro di qualche anno. Siamo a Giugno 2010, ovvero alla presentazione di iPhone 4. Per la prima volta esordisce il Display Retina e la società di Cupertino afferma che "i risultanti 326 pixel per pollice (ppi) sono così densi che l’occhio umano non è in grado di distinguerli singolarmente quando il telefono è tenuto ad una distanza normale". Se 326 ppi non sono distinguibili all'occhio, che cosa serve sfornare telefoni con una densità di punti maggiore?

Sicuramente per due motivi: il primo è marketing. L'altro è che, se colleghiamo lo smartphone al televisore compatibile, vediamo le immagini e le schermate direttamente nella risoluzione nativa. In ogni caso, potrebbero esserci anche 1.000 ppi, tuttavia a occhio nudo non ce ne accorgeremmo nemmeno. Il nostro telefono per una densità di 468 ppi, ha il 43% di pixel per pollice in più da gestire rispetto a iPhone.

Solo One vanta una CPU quad core accompagnata da 2 GB di RAM. iPhone ha un processore dual core con 1 GB, mentre Z10 ha sempre due core più 2 GB di RAM. Sotto questo aspetto la potenza non manca a nessuno dei tre, anche se per avere un riferimento oggettivo dobbiamo aspettare i test benchmark.

Tutti e tre gli sfidanti mettono a disposizione la connessione alla rete 4G LTE, tuttavia iPhone è il solo a mancare della connettività Near Feld Communication (NFC).


CONCLUSIONE

Htc One, BlackBerry Z10 e Apple iPhone 5 lasciano in ogni caso soddisfatto l'utente, anche se dobbiamo segnalare che sotto certi aspetti tecnici HTC ha raggiunto e superato il rivale per eccellenza con marchio Apple. Supponiamo che entrerà in commercio a 699 euro per la versione 32 GB (e probabilmente 799 euro per quella 64 GB) e cioè a un prezzo non di poco inferiore a quello di iPhone 5 (rispettivamente 839 e 959 euro per le versioni 32 e 64 GB).

Rim BlackBerry Q10

Se il prossimo iPhone davvero innovativo, per Apple potrebbe essere finito il periodo dei record.

Per quanto riguarda BlackBerry, siamo in attesa di conoscere i prezzi di Z10 e del fratello BlackBerry Q10 (nella foto sopra). In ogni caso, questi due telefoni avranno sicuramente il merito di portare una ventata di freschezza nel panorama software mondiale.

E voi che cosa ne pensate del nuovo HTC One?

ideo anteprima Htc One


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?