HTC One in vendita a 699 euro, ritardi previsti in diversi mercati

 

C'è voluta qualche settimana di troppo ma finalmente lo smartphone che condensa tutto il meglio della tecnologia di HTC, One, è finalmente arrivato nei negozi

Scritto da Maurizio Giaretta il 14/05/13 | Pubblicata in HTC | Archivio 2013

 

C'è voluta qualche settimana di troppo ma finalmente lo smartphone che condensa tutto il meglio della tecnologia di HTC, One, è finalmente arrivato nei negozi. Lo si può acquistare in versione ricaricabile a 699 euro oppure a rate abbinandogli un piano tutto incluso in abbonamento.

Per quanto concerne le offerte in abbonamento, le più interessanti sono probabilmente quelle "All Inclusive Full Edition" di Wind. Ne esistono di tre tipi. Ora diamo uno sguardo a ciascuna.

All Inclusive Smart
• 400 minuti verso tutti
• 400 SMS verso tutti
• chiamate illimitate verso un numero Wind
• 2 GB di traffico internet alla massima velocità
• 18 euro al mese per il piano telefonico
• 399 euro di contributo iniziale per lo smartphone

All Inclusive Silver
• 1000 minuti verso tutti
• 1000 SMS verso tutti
• chiamate illimitate verso un numero Wind
• 2 GB di traffico internet alla massima velocità
• 25 euro al mese per il piano telefonico
• 299 euro di contributo iniziale per lo smartphone

All Inclusive Unlimited
• minuti illimitati verso tutti
• SMS illimitati verso tutti
• 2 GB di traffico internet alla massima velocità
• 45 euro al mese per il piano telefonico
• 0 euro di contributo per lo smartphone

Trattandosi di piani in abbonamento, per gli utenti privati ogni mese è previsto anche il pagamento di 5,16 euro per la tassa di concessione governativa (12,91 per le aziende).

Con riferimento a All Inclusive Smart, prendendo come riferimento la durata contrattuale di 30 mesi, per HTC One si spenderebbero 1.093,80 euro tassa di concessione inclusa. Con AI Silver lo smartphone verrebbe a costare 1203,80 euro, mentre con AI Unlimited 1504,80 euro.

Per quanto concerne i minuti di chiamata, vengono scalati in base agli effettivi secondi di conversazione. Per la parte internet, invece, superati i 2 GB di traffico alla massima velocità, non ci sono costi ulteriori, ma la velocità di connessione viene abbassata a 32 kbps fino al rinnovo successivo.

Oltre a HTC One, a ciascuno di questi piani può essere abbinato almeno un telefono a 0 euro. Si noti che per questi modelli è previsto il versamento di un importo a titolo di deposito cauzionale, che varia da 24 a 192 euro in funzione del modello scelto, che sarà accreditato nei primi quattro conti telefonici utili.

Se si desse uno sguardo alle proposte di Tim, si nota che la più conveniente è HTC One + Tutto Compreso 700, che verrebbe a costare 1110 euro in 30 mesi ai quali bisogna ancora aggiungere l'importo mensile della tassa di concessione governativa.

In ogni caso, prima di procedere a grandi spese come questa, consigliamo di consultare i negozi locali. Per esempio in certe zone d'Italia Vodafone offre Samsung Galaxy S4 con pacchetto tariffario tutto incluso a 'soli' 629 euro totali in 30 mesi.

HTC One: uscita posticipata al 29 Marzo in UK

L'uscita di HTC One sarà ritardata nel Regno Unito: invece di arrivare sul mercato il 15 marzo, l'uscita slitta alla fine del mese, al 29 marzo.
 
Stando a quanto riporta la stessa azienda HTC, che ha contattato il rivenditore britannico Clove che ha già aperto i pre-ordini dello smartphone, il top gamma del produttore taiwandese che è stato presentato il 19 febbraio scorso arriverà il 29 marzo nel Regno Unito, con due settimane di ritardo rispetto al previsto. Ma come mai?
 
Un portavoce dell'azienda è stato raggiunto dai colleghi di Android Central e ha commentato sulla questione con queste parole: "Inizieremo a soddisfare i pre-ordini a fine marzo in alcuni mercati e lanceremo [il dispositivo] in altri mercati più ci avvicineremo ad aprile". Non è stato svelato il motivo del ritardo, anche se qualche sospetto lo abbiamo.
 
Se ricordate quanto ci avevano anticipato alcune fonti industriali la scorsa settimana, HTC One arrivera' in ritardo causa della carenza di alcuni componenti. Fonti industriali hanno infatti suggerito che HTC sta passando un brutto momento con la produzione dell'HTC One, sostenendo che il produttore è in grado di produrre il 20 per cento in meno delle unità che aveva previsto di immettere sul mercato a marzo - HTC potrebbe spedire solo 800.000 unità a fronte di 1.200.000 unità previste. I componenti che sono carenti sono il motore bobina e il modulo della telecamera; quest'ultimo è il pezzo forte del telefono visto che stiamo parlando del primo ad utilizzare tecnologia Ultrapixel. 
 
Vi terremo aggiornati nel caso di slittamenti anche per quanto concerne la data di arrivo di HTC One in Italia. 

HTC One da Aprile in Russia al prezzo esagerato di 750 euro

Nuove informazioni sul prezzo nei mercati d'Europa per HTC One: il telefono sarà venduto sul mercato di Russia dalla prima domenica di aprile al prezzo di 750 euro.

Continuano a trapelare informazioni sul prezzi di HTC One - il primo telefono con fotocamera con sensori Ultrapixel si prevede arrivare nel mercato di Russia a partire dalla prima domenica del prossimo mese di Aprile al prezzo di RUB 29.990 (circa 977 dollari, circa 750 euro).
 
L'informazione arriva dal sito web del rivenditore russo Euroset, ma altri rivenditori russi dovrebbero presto inserire nel loro catalogo il telefono HTC per circa lo stesso prezzo di vendita. Ne frattempo, l'HTC può già essere pre-ordinato sul sito web di Euroset, dove è disponibile nelle varianti di colore argento o nero. Se non si desidera pagare in un'unica soluzione il telefono a prezzo pieno, è possibile sottoscrivere diversi piani abbonamento con alcuni operatori locali.
 
HTC One
 
L'HTC One è in arrivo anche nel Regno Unito, dove è preordinabile al costo di 590 euro in versione SIM-free oppure è sottoscrivibile un piano abbonamento al costo di 41 sterline al mese con vincolo contrattuale di 2 anni con uno degli operatori locali. HTC One è anche preordinabile in Germania al costo di 600 euro in versione SIM-free, mentre arriverà prossimamente negli Stati Uniti tramite gli operatori AT&T, Sprint e T-Mobile.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?