HTC in caduta libera, riassetto ai vertici

 

High Tech Computers, società taiwanese meglio nota come HTC, non sta attraversando un periodo finanziariamente florido

Scritto da Maurizio Giaretta il 22/05/13 | Pubblicata in HTC | Archivio 2013

 

High Tech Computers, società taiwanese meglio nota come HTC, non sta attraversando un periodo finanziariamente florido. Oltre alla difficoltà di raggiungere buoni livelli di vendite, si aggiunge un nuovo rimpasto ai vertici. Il Chief Product Officer è stato silurato. E non è l'unico.

Secondo quanto riportato da The Verge, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il disastro nelle vendite di Htc First, identificato da molti come il vero Facebook Phone, che dopo nemmeno un mese negli Stati Uniti è già venduto a prezzo stracciato. AT&T ha dovuto abbassare il prezzo portandolo da 99 dollari a 99 centesimi (più contratto in abbonamento biennale).

Htc First

Il futuro della società non è terso. Il cielo si sta addensando di nubi che, nonostante sia cominciata la commercializzazione del top di gamma Htc One, non si diradano ancora.

Il Chief Product Officer di HTC, Kouji Kodera, responsabile della strategia dei prodotti, ha lasciato la società la scorsa settimana. Non è stato l'unico. Negli ultimi tre mesi circa, infatti, HTC ha perso per strata numerosi dipendenti e tra loro troviamo anche Jason Gordon, il vice presidente delle comunicazioni globali. Ci sono poi la responsabile marketing globale Rebecca Rowland, il direttore del marketing digitale John Starkweather e il direttore della strategia prodotti Eric Lin.

"Sono in caduta libera"

La turbolenza è principalmente concentrata negli uffici nordamericani di Seattle. "Chiunque sia al corrente della situazione non vorrebbe attualmente andare a lavorare da loro. Sono come T-Mobile due anni fa" ha confidato una fonte. Due anni orsono l'operatore di telefonia si trovava nella condizione di perdere continuamente abbonati. "Sono in caduta libera".

Eric Lin ha voluto dare un consiglio e ha twittato: "A tutti i miei amici che lavorano ancora in HTC - licenziatevi. Andate ora. E' una decisione difficile, ma sarete tutti molto più felici, ve lo prometto".

HTC sta passando un periodo difficile in termini di guadagni e l'andamento del titolo della società nell'ultimo anno è sceso del 57 per cento.
 
Analizzando gli ultimi rapporti finanziari riguardanti HTC, il produttore taiwandese proprio non si può permettere di prendere una pausa nei mesi a venire. La società ha rilasciato già da qualche mese il suo primo smartphone con display FullHD a risoluzione 1080p, negli Stati Uniti noto come Droid DNA, seguito dalla versione internazionale HTC Butterfly, ma la società non è riuscita a raggiungere il numero di vendite previsto.
 
HTC valore marzo 2013 titolo Borsa

 
L'azienda ha identificato nei suoi pochi sforzi a livello di marketing come la causa dei risultati poco convincenti e aveva promesso di fare qualcosa al riguardo. Il primo tentativo fatto è stato quello di organizzare un evento dedicato esclusivamente alla presentazione del suo ultimo top gamma, l'HTC One: invece di presentare lo smartphone al Mobile World Congress di quest'anno, HTC ha programmato a New York e a Londra in contemporanea la conferenza stampa di presentazione del telefono, con una settimana di anticipo rispetto l'inizio dell'evento a Barcellona. 

Con questa scelta, HTC ha avuto modo di tenere il suo nuovo 'gioiello tecnologico' sotto i riflettori mediatici per più tempo.

Vedremo se la strategia funziona solo nelle prossime settimane, quando il telefono sarà in vendita nella maggior parte dei mercati e avremo i risultati delle vendite. Tuttavia, non fa pensare positivo il fatto che nel mese di marzo 2012 il titolo di HTC aveva un valore di 600 dollari taiwandesi, mentre ora è di soli 255,50 dollari taiwandesi, con un calo del 57 per cento.

La tendenza al ribasso continuerà probabilmente anche nei prossimi mesi, visto che la stessa azienda ha confermato che le sue vendite di febbraio 2013 hanno registrato uncalo del 44 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. HTC il mese scorso ha infatti registrato un ricavo di 11,370 milioni di dollari taiwandesi, a fronte di oltre 20 milioni ricavati nel mese di febbraio 2012.

Speriamo che HTC riesca a risollevarsi a livello finanziario, perchè è un peccato vedere una società che fa comunque prodotti di qualità non arrivare ad ottenere buoni risultati per colpa di strategie di marketing sbagliate.

Nel frattempo, vi invitiamo a conoscere il nuovo top gamma di HTC, HTC One, che risulta essere ad oggi il primo smartphone con fotocamera con sensori a ultrapixel.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?