HTC Desire 600 dual SIM

 

HTC ha presentato un nuovo smartphone della famiglia Desire

Scritto da Maurizio Giaretta il 28/05/13 | Pubblicata in HTC | Archivio 2013

 

HTC ha presentato un nuovo smartphone della famiglia Desire. Si tratta di un modello con caratteristiche tecniche molto buone ed è in grado di ospitare due schede micro SIM.

Htc Desire 600 dual sim

Il nuovo telefonino si chiama Htc Desire 600 dual sim e rappresenta un nuovo tentativo da parte della società taiwanese di risollevare le proprie sorti nel settore della telefonia. Gli ultimi mesi sono infatti stati un pò turbolenti, visto il continuo esodo di dirigenti dalla sede americana e visto il flop di vendite di Htc First, considerato il Facebook Phone.

Con Desire 600, l'azienda intende mirare a un segmento di clientela medio alta, favorevole alla tecnologia dual SIM e che tuttavia non vuole rinunciare ad avere tra le mani un telefono dalle caratteristiche hardware e software competitive.

Per quanto concerne l'ultimo aspetto vi è piena affidabilità, infatti lo smartphone si basa su Android Jelly Bean, al quale integra la ormai classica interfaccia utente HTC Sense (versione 5). A impreziosire l'intero pacchetto ci sono inoltre le funzioni HTC BlinkFeed e HTC BoomSound, che hanno recentemente esordito sul modello top di gamma Htc One.

Altra chicca che riguarda il comparto multimediale è Video Highlights, tramite la quale dalla galleria fotografica si possono preparare presentazioni animate della durata di 30 secondi. Inoltre, se ci riferiamo alla fotocamera, è possibile scattare foto in successione continua, scattare foto mentre si registrano video in alta definizione (VideoPic) e inoltre è possibile acquisire filmati in slow motion.

L'hardware non è affatto male, considerato che la CPU è Qualcomm Snapdragon 200 con quattro core e frequenza operativa 1,2 GHz. Non saranno presenti il resto delle caratteristiche che si possono trovare su One, tuttavia la fotocamera posteriore a 8 Megapixel con HTC ImageChip, sensore BSI per foto notturne, apertura dell'otturatore f2.0 e flash LED non sfigura affatto.

Lo smartphone abbina alle caratteristiche di un modello di medio alta fascia la funzionalità dual SIM. Inserendo due micro SIM si hanno sempre attivi due numeri assolutamente indipendenti, e ciò può tornar utile nel caso si vogliano abbinare due piani telefonici per risparmiare qualcosa, se si intende tenere sempre a portata il numero privato e quello di lavoro e, soprattutto, evita di andare in giro con due telefoni.

Ad abbassare la media c'è lo schermo non ad alta risoluzione. I 540x960 pixel distribuiti su una superficie con diagonale di 4,5 pollici non sono poi moltissimi, tuttavia prima di giudicarli male facciamo un'osservazione. Innanzitutto si basano sulla tecnologia Super LCD2, pertanto se si perde qualcosa in termini di risoluzione la si recupera in qualità dell'immagine. Inoltre un pannello con meno pixel serve a non impegnare troppo il processore e pertanto ad allungare l'autonomia.

Il minimo dispendio energetico per un telefono dual SIM è un fattore molto importante. A due schede SIM infatti corrispondono solitamente il doppio delle antenne di rete, pertanto HTC ha deciso di recuperare in questo senso applicando un pannello qHD (e non ad alta risoluzione). La scelta è apprezzabile, ma c'è da dire che avremmo sperato di trovare una batteria più capiente rispetto a quella 1860 mAh ai polimeri di litio presente.

Il nuovo Htc Desire 600 dual sim sarà disponibile a partire da Giugno 2013. Il prezzo non è ancora stato specificato.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?