La Fotocamera su HTC One M8 cambia.. e rimane la stessa

 

Finalmente è stato presentato il nuovo prodotto di punta di HTC del 2014, uno smartphone con tante sfaccettature, che lancia la sfida diretta a concorrenti come Samsung e Apple

Scritto da Maurizio Giaretta il 27/03/14 | Pubblicata in HTC | Archivio 2014

 

La Fotocamera su HTC One M8 cambia.. e rimane la stessa

Finalmente è stato presentato il nuovo prodotto di punta di HTC del 2014, uno smartphone con tante sfaccettature, che lancia la sfida diretta a concorrenti come Samsung e Apple. Ora diamo uno sguardo alla nuova Fotocamera Duo: è davvero un passo avanti?

Htc One M8, o più semplicemente One 2, non solo mantiene l'apprezzato design metallico, ma lo migliora, rendendolo più moderno. Il telefono è caratterizzato da un retro e da una cornice frontale in alluminio spazzolato e, con le sue forme sinuose, è meno squadrato dell'originale Htc One. Fin da subito ci ha affascinato per molti motivi; ma sotto altri ci saremmo aspettati di meglio,

Partiamo dalla fotocamera, l'elemento che ci lascia da un lato entusiasti e dall'altro perplessi. E' raro vedere un telefono che posteriormente abbia due fotocamere. Si tratta sicuramente di un passo in avanti rispetto all'anno scorso, ma noi avremmo voluto qualcosa di più.

FOTOCAMERA SU ONE M8: CAMBIA, CAMBIA, CAMBIA... MA RIMAME SEMPRE LA STESSA

Metaforicamente parlando, immaginiamo la fotocamera UltraPixel dell'originale One come una berlina di lusso. Un anno dopo, la berlina viene rivisitata e gli ingegneri migliorano l'estetica e passano da 2 a 4 ruote motrici. Tutto bene fin qua. Ci si sarebbe poi aspettati un nuovo motore... che invece rimane quello dell'anno scorso. Dunque bene si... ma fino a un certo punto.

Il passaggio da 2 a 4 ruote motrici, ovvero da 1 a 2 sensori fotografici posteriori, consente allo smartphone di avere a disposizione una serie di nuove funzioni, che per quanto belle possano essere non riescono a migliorare la qualità dell'immagine. Tutto ciò che avremmo voluto noi invece sarebbe stato molto più semplice. No, non stiamo parlando solo di una risoluzione maggiore, come scriverebbero molti siti. Stiamo parlando di un nuovo motore più potente, ovvero di un sensore fotografico più grande.

Tutti gli appassionati di fotografia sanno che la vera cosa che conta in una fotocamera è la dimensione (e il formato) del sensore fotografico (leggi l'interessante approfondimento: "Fotocamere: Smartphones vs Compatte vs SRL"). Il sensore ImageChip 2 di One è rimasto della stessa dimensione dell'ImageChip 2 di One M8: 1/3 pollici. E uguale è rimasta anche la risoluzione: 4 Megapixel. Ora non vogliamo dire che 4 Megapixel siano pochi (corrispondono pur sempre a un'area doppia rispetto a quella del Full HD), tuttavia con l'avvento del formato 4K legittimamente ci saremmo aspettati una fotocamera con 8 Megapixel. E con un sensore più grande.

IL SENSORE ERA DI 1/3 DI POLLICE ED E' RIMASTO DI 1/3 DI POLLICE

Tornando a parlare della dimensione del sensore, l'immagine che abbiamo inserito ci torna molto utile. E' inutile dire molto altro: se si vuole uno smartphone che punti fortemente sulla fotocamera è più consigliata la scelta di Sony Xperia Z1 (e quindi del suo successore Xperia Z2) oppure di Nokia Lumia 1020, che ha un sensore con un'area quasi quadrupla rispetto a quello presente su UltraPixel.

E' altresì vero che i singoli pixel sulla griglia del sensore fotografico di M8 hanno un'area più che doppia rispetto a quelli di Lumia 1020 (lato di 2 micrometri contro 1,12). Ciò significa che subiscono un'interferenza minore dai pixel adiacenti; tuttavia i benefici che sarebbero arrivati, per esempio, da un sensore di 1/2 pollici con 8 Megapixel (e dunque con pixel con lato leggermente inferiore ai 2 micrometri) sarebbero stati di gran lunga superiori. Ed è proprio per questo che non ci sentiamo troppo soddisfatti.

Nokia Lumia 1020

L'impressione è che la società taiwanese abbia preferito puntare su altri aspetti, magari più appariscenti ma di minor sostanza, come due fotocamere posteriori invece che una, sul doppio LED flash con tonalità più naturali e sul software che consente di applicare (grazie alla seconda fotocamera) elaborazioni ed effetti grafici alle immagini.

Il software, del quale non abbiamo ancora parlato, fa un grande passo in avanti. Se ci si trova con One M8 tra le mani, non ci vuole molto a scoprire che le possibilità per scattare foto artistiche sono numerosissime. Di questo tuttavia parleremo in un prossimo approfondimento.

Noi siamo della 'vecchia scuola' e al posto di tutti questi ricami avremmo preferito una sola e semplice cosa. E ormai, con tutte le volte che lo abbiamo ripetuto nel corso dell'articolo, avete già capito di che cosa stiamo parlando.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?