Root su LG G2: ecco la video guida per il Root su Lg G2

 

Come vi abbiamo anticipato tramite i nostri account Social iniziamo alcune video guide in cui vi accompagneremo passo passo verso il mondo del Modding, vediamo oggi come ottenere i permessi di Root su Lg G2

Scritto da Pietro Oliveri il 31/03/14 | Pubblicata in Lg Electronics | Archivio 2014

 

Root su LG G2: ecco la video guida per il Root su Lg G2

Come vi abbiamo anticipato tramite i nostri account Social iniziamo alcune video guide in cui vi accompagneremo passo passo verso il mondo del Modding, vediamo oggi come ottenere i permessi di Root su Lg G2.

Cos’è il Modding?
In poche parole è la possibilità di installare degli aggiornamenti differenti da quelli forniti dal produttore, avere nuove funzionalità o semplicemente cambiare totalmente l’interfaccia del nostro Smartphone.

Cos’è il Root?
Avere i permessi di Root è il primo passo da fare per avvicinarsi al mondo del Modding in quanto tali permessi ci permettono di accedere a cartelle ed opzioni originariamente nascoste.

Prima di iniziare vi facciamo tre precisazioni:
La guida deriva dal Forum di XDA.
Tale operazione invalida la garanzia e potrebbe arrecare dei danni al vostro dispositivo, ne io ne la redazione ci assumiamo alcuna responsabilità.
• La guida non funziona con LG G2 Android 4.4 Kit Kat.

Cosa ci serve?
LG Mobile Driver
• PC Windows
File per il Root

Avete tutto? Bene allora procedete prima di tutto installando i driver di LG sul vostro PC Windows, si tratta di una semplice applicazione che ci permette di far riconoscere il telefono al computer.

Ora estraiamo i file presenti nello zip del Root, entriamo nella cartella e premiamo sul file Root.bat.

A questo punto si aprirà un processo automatico che vi indicherà come procedere, i passaggi sono comunque i seguenti:
• Sbloccare il display
• Entrare in modalità aereo
• *Attivare la modalità Debug USB dal menu “impostazioni per lo sviluppatore”
• Inserire il cavo USB e nel menu che appare sullo Smartphone impostare sola carica
• Premere un tasto qualsiasi sul PC

*Nota: se non trovi il menu “impostazioni per lo sviluppatore” recati in impostazioni, informazioni sul Software e premi ripetutamente su numero build, magicamente apparirà tale menu.

A questo punto vi apparirà sullo Smartphone una finestra che vi chiede di consentire o meno il debug USB sul PC, cliccate su Ok.

Il processo automatico continua, le nuove operazioni da eseguire sono:
• Scollegate e ricollegate il cavo USB dal vostro Smartphone
• Passate dalla modalità carica alla modalità MTP e nuovamente alla modalità carica
• Premete invio

A questo punto ci appariranno degli avvisi che ci informeranno che l’operazione invalida la garanzia, premete invio un paio di volte ed il vostro Smartphone si riavvierà con i permessi di Root installati!

Se il procedimento è andato a buon fine vi troverete l’applicazione SuperSU installata sullo Smartphone, per verificare poi che il tutto funziona scaricate Root Checker dal Google Play Store e verificate.

Fatto? Bravi avete ora abilitato i permessi di Root! Appuntamento alla prossima guida in cui vedremo come installare una recovery modificata.

Vi lasciamo alla nostra video guida in cui vi illustriamo passo per passo tutti i passaggi sopra citati, buona visione!

Video guida: ottenere i permessi di Root su LG G2


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?