Come Installare una recovery modificata su Android

 

Continuiamo la nostra serie di video guide riguardanti il modding, dopo aver visto come ottenere i permessi di Root su Lg G2 vediamo come installare una recovery modificata

Scritto da Pietro Oliveri il 01/04/14 | Pubblicata in Lg Electronics | Archivio 2014

 

Come Installare una recovery modificata su Android

Continuiamo la nostra serie di video guide riguardanti il modding, dopo aver visto come ottenere i permessi di Root su Lg G2 vediamo come installare una recovery modificata.

A cosa serve una recovery modificata?

Questo passaggio è fondamentale per l’installazione di ROM alternative e per il Flash (altro modo per dire installazione) dei vari pacchetti.

Requisito fondamentale per proseguire è aver ottenuto i permessi di ROOT, seguite la nostra precedente guida al seguente indirizzo.

Caricate la batteria del vostro Smartphone e procediamo così:

Scaricate ed installate i driver LG sul vostro PC Windows
Scaricate il pacchetto della recovery da qui
• Estraete il file della recovery
• Aprite la cartella appena estratta
• Attiviamo il Debug USB da impostazioni, generali, opzioni dello sviluppatore
• Colleghiamo il cavo USB al nostro Smartphone ed al nostro PC
• Apriamo il file recovery.bat
• Premiamo un tasto qualsiasi

Nella schermata dove abbiamo due selezioni da scegliere premiamo sulla tastiera del nostro PC il tasto 2 per selezionare “international” e premiamo invio

Se tutto andrà a buon fine troveremo un messaggio che ci dice se vogliamo riavviare il nostro Smartphone in recovery premiamo Y (Si) e diamo l’invio.

Avete installato la vostra recovery modificata TWRP!

Vi lasciamo alla nostra video guida, nei prossimi giorni vedremo come installare una ROM alternativa.

Vi ricordiamo che la redazione di Pianetacellulare non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni provocati al vostro prodotto, agite a vostro rischio e pericolo!

Guida Modding: Come installare la ROM CyanogenMod 11

 
Abbiamo ottenuto i permessi di Root, abbiamo installato una recovery modificata e procediamo quindi con l’ultimo passo ovvero l’installazione di una ROM alternativa che in questo caso sarà la famosissima CyanogenMod nella versione 11.

Cos’è una ROM alternativa?
Si tratta in poche parole del sistema operativo del nostro prodotto personalizzato da un team di sviluppatori esterno all’azienda che produce il device, il più delle volte installare una ROM alternativa fa decadere la garanzia ecco perchè la redazione di Pianetacellulare non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni provocati al vostro prodotto.
Questa guida vale per tutti gli Smartphone e Tablet, l’installazione una volta ottenuti i permessi di ROOT ed integrato la nuova recovery è uguale per tutti.
 
Cosa ci serve?
• File della ROM (quella nel link in questione è per Lg G2 ma esiste per moltissimi modelli)
• Batteria dello Smartphone carica
• Google Apps per Android 4.4.2
• Applicazione gratuita Flashify

La prima cosa da fare è copiare il file della ROM ed il file delle Google Apps (GApps) direttamente dentro al telefono in formato .Zip.
Ora nel nostro caso useremo Flashify in quanto non esiste una combinazione precisa di tasti per entrare in recovery su LG G2 ma se sapete la combinazione manuale potete procedere senza utilizzare l’app in questione.
 
Aprite Flashify, concedete i permessi di ROOT cliccate sul pulsante opzioni e confermate l’opzione “Reboot in Recovery”.
Dalla Recovery dobbiamo recarci ora in Wipe, Advanced, selezionare le opzioni Dalvik, Cache, Data e confermare il Wipe.
Partirà un processo automatico che durerà qualche minuto.
 
A questo punto torniamo nella Home della nostra Recovery e rechiamoci su “Install”, selezioniamo il file della nostra ROM e diamo conferma per iniziare l’installazione, una volta che il dispositivo ha terminato il processo rifacciamo la stessa operazione con il file delle GApps precedentemente scaricato.
 

 
Se tutto andrà a buon fine vi basterà cliccare su Reboot System per far riavviare il vostro dispositivo con la ROM CyanogenMod 11 installata correttamente!
ATTENZIONE: questa procedura potrebbe cancellare i vostri dati, salvate tutto prima di procedere.
Noi personalmente abbiamo avuto dei problemi durante l’installazione dovuti ai file scaricati che risultavano essere corrotti, non fatevi prendere dal panico ma riscaricate il tutto e ripartite da capo.
Vi lasciamo ora alla nostra video guida, nei prossimi giorni vedremo come riportare il nostro dispositivo alle condizioni di fabbrica.

Guida Modding: Installare una recovery modificata su LG G2


 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?