Motorola ed Ericsson: Reti e Modem LTE al Mobile World Congress

 

Motorola porta la velocità della nuova tecnologia Long Term Evolution (LTE) per le strade di Barcellona

Scritto da Maurizio Giaretta il 17/02/09 | Pubblicata in Long Term Evolution | Archivio 2009

 
Motorola porta la velocità della nuova tecnologia Long Term Evolution (LTE) per le strade di Barcellona. La rete LTE, che sarà disponibile durante il Mobile World Congress 2009, sarà utilizzata per effettuare delle dimostrazioni guidate in ambienti come la metropolitana.

LTE è una nuova tecnologia 4G che consente il trasferimento dati a una velocità nettamente superiore rispetto a quella della tecnologia HSDPA attualmente in circolazione: si parla di 100 Mbps contro 10 Mbps.

Con la LTE Motorola effettuerà delle dimostrazioni che consistono nello streaming online di video High Definition (HD).

Ericsson sviluppa la prima rete pilota LTE 4G

 
Ericsson e Telia Sonera hanno sviluppato e testato la prima rete 4G basta sul sistema LTE ovvero  Long Term Evolution, una rete a banda larga estremamente veloce capace di volare letteralmente a 160 Mbps contro i 7.2 Mbps delle attuali reti Hsdpa (3.5 G).

Uno dei grossi vantaggi del sistema LTE è la perfetta compatibilità con la rete 3G Hsdpa che consentirà quindi di utilizzare gli stessi ricevitori e gli stessi modem per poter accedere a questa rete ultra veloce.

La prima rete commerciale LTE dovrebbe arrivare entro il 2010 e dovrebbe diventare standard universale globale già per il 2015 soppiantando definitivamente la rete 3G.

La rete LTE dovrebbe potersi integrare alla rete Wimax già oggi in forte sviluppo essendo per ora la migliore rete a banda larga a basso costo e in grado di portare adsl e umts anche in aree rurali o difficilmente raggiungibili dalle antenne tradizionali.
 

LTE meglio di Wimax per il 4G

 
Secondo diversi analisti e in considerazione a diversi annunci di importanti aziende del settore, sembra che la tecnologia Wimax sia destinata a restare un mezzo flop, considerata ormai obsoleta e pronta ad essere sostituita.

A segnare il flop l'eccessivo ritardo di utilizzo di questa tecnologia che ha conosciuto un reale sviluppo solo dal 2008 ed è ancora oggi poco utilizzata. Per molti versi ricorda la stradacompiuta dal Wap e Gprs, con reti e licenze costate parecchio e realmente mai utilizzata a livello commerciale.

La rete 3G è infatti forse il primo caso di successo commerciale delle reti mobili, probabilmente anche per la mancanza di terminali e servizi concreti, letteralmente esplosi con l'avvento di smartphone e applicazioni per cellulari.

Tra le specifiche dello standard troviamo infatti velocità in download fino a 326 Mbps e in upload fino a 86 Mbps sullo spettro di rete da 20 Mhz e tra 100 e 50 Mbps su spettro da 1.4 Mhz. Le celle LTE prevedono un raggio operativo di 5 Km come rete ottimale e 30 Km come standard ma potrebbero arrivare tranquillamente a 100 Km con segnale meno performante, paragonabili quindi alle attuali capacità Wimax.

La tecnologia che ci dovrebbe portare all'era 4G sarà infatti, secondo molti, la tecnologia LTE, ovvero Long Term Evolution, tecnologia dalle capacità incredibili e miniaturizzabile facilmente anche su cellulari e dispositivi mobili.

Forward Concepts, società di ricerche di mercato, ha indicato per esempio che già entrl il 2013 saranno almeno 56 milioni i cellulari compatibili con la tecnologia LTE, tecnologia che farà il debutto commerciale solo sul finire del 2010.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?