Microsoft, problemi di copyrights in Cina: stop alle vendite

 

Un tribunale cinese ha imposto a Microsoft il divieto della distribuzione del suo popolare sistema operativo Windows in quanto infrange dei copyrights

Scritto da Maurizio Giaretta il 19/11/09 | Pubblicata in Microsoft | Archivio 2009

 

Un tribunale cinese ha imposto a Microsoft il divieto della distribuzione del suo popolare sistema operativo Windows in quanto infrange dei copyrights.

Il sistema operativo ideato da Bill Gates infatti userebbe in modo improprio una serie di caratteri di stampa (font) già registrati da un'azienda locale, Zhongyi Electronic.

La decisione, emanata lo scorso lunedì, è un colpo per i progetti di espansione di Microsoft nel mercato asiatico. L'azienda infatti si deve già confrontare con un'elevata concorrenza e con il fenomeno molto diffuso della pirateria informatica.

Secondo la decisione del tribunale, Microsoft deve bloccare la vendita delle versioni cinesi di un'ampia gamma di sistemi operativi: Windows 98, 2000, 2003 e Windows XP. Tuttavia non è chiaro da quando la decisione avrà effetto e non è nemmeno chiaro quante siano le copie che hanno infranto i copyrights.

Microsoft pertanto ha già annunciato che farà ricorso.

Secondo un comunicato ufficiale di Zhongyi Electronic, l'accordo con Microsoft prevedeva l'uso dei font limitatamente alla versione Windows 95. Tuttavia il gigante americano ha continuato a servirsene anche nelle versioni successive senza autorizzazione.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?