Microsoft sfida Google Gmail rinnovando Hotmail

 

La sfida Google - Microsoft passa anche per la posta elettronica, il servizio in assoluto più utilizzato al mondo e capace di catalizzare milioni e milioni di utenti in tutto il mondo

Scritto da Redazione il 19/05/10 | Pubblicata in Microsoft | Archivio 2010

 
La sfida Google - Microsoft passa anche per la posta elettronica, il servizio in assoluto più utilizzato al mondo e capace di catalizzare milioni e milioni di utenti in tutto il mondo.

Proprio per la sua particolare funzione strategica, Microsoft ha deciso di rilanciare il suo vecchio pupillo Hotmail, che a parte gli Stati Uniti e stato dimenticato molto in fretta dalla rete, fermandosi a quota 360 milioni di account, per circa 270 di effettivamente utilizzati.

Fermo a funzionalità da web neolitico, Hotmail verrà sviluppato e aggiornato con qualche novità, a partire dall'interfaccia grafica che verrà rivista e migliorata, per poi aggiungere nuovi servizi.

La versione beta del servizio denominato Windows Live Hotmail beta è già in funzione per pochi fortunati sorteggiati, che avranno il compito o la sfortuna, a seconda dei casi, di testare le nuove funzionalità per primi.

Windows Live Mail

Tra i servizi di maggior interesse, troviamo la funzione discussione, che consente di raggruppare tutte le email dello stesso topic in una discussione unica, potendo cosi averle tutte a portata di mano.

Saranno ampliati anche i limiti di storage e trasferimento dati e un nuovo sistema di album online per poter visualizzare le foto inviate o ricevute via posta elettronica.

Interessanti le nuove funzionalità derivate da Microsoft Office Web Apps, che consentirà di visualizzare (per tutti) ed editare (per chi possiede Office) direttamente online gli allegati Office ricevuti.

Microsoft, risolto il problema dei 17.355 account Hotmail
 
Microsoft ha comunicato ufficialmente di aver risolto il 2 Gennaio il problema che aveva interessato 17.355 account di Hotmail.
 
Il 31 Dicembre sono arrivate numerose lamentele di utenti che avevano visto cancellarsi la cartella dei messaggi in arrivo (inbox) del servizio di posta elettronica Hotmail.
Microsoft ha confermato questo inconveniente, derivante a sua volta da un problema dei server.
Il portavoce Chris Jones ha dichiarato che "il problema è stato identificato e le email sono state ripristinate il 2 Gennaio". Ha poi proseguito dicendo che "indagheremo a fondo per prevenire che un evento simile accada di nuovo" e ha concluso con un "siamo spiacenti per l'inconveniente".
Nel blog di Windows Live è disponibile il comunicato ufficiale di Chris Jones.




 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?