Spezzatino Novell, Microsoft mette le mani su Unix

 

Lo spezzatino Novell, 2 miliardi in totale, ha scosso il mondo informatico visto che tra i tanti passaggi, Microsoft in maniera indiretta ha acquisito i brevetti software alla base dei sistemi Unix e quindi Linux

Scritto da Redazione il 23/11/10 | Pubblicata in Microsoft | Archivio 2010

 
Lo spezzatino Novell, 2 miliardi in totale, ha scosso il mondo informatico visto che tra i tanti passaggi, Microsoft in maniera indiretta ha acquisito i brevetti software alla base dei sistemi Unix e quindi Linux.

Se Attachmate, sostenuta da diversi finanziatori, è riuscita a mettere le mani sugli asset tecnologici, Microsoft si è assicura ben 882 brevetti per la modifica cifra di 450 milioni di dollari, niente male per ritrovarsi in mano praticamente tutto il Web.

Appartengono infatti alla galassia Novell, brevetti per tecnologie di networking, quelle che per intenderci sono alla base della rete stessa, per non parlare di alcune componenti alla base dei sistemi Unix che potrebbero creare non pochi problemi alle diverse distribuzioni Linux.

 
Microsoft Novell
 
Un nuovo pericolo per Linux che potrebbe presto essere soffocato dalle mire espansioniste di Microsoft, che con qualche spicciolo ha finalmente messo le mani su un pezzo di storia antagonista alla società di Redmond.

Le dichiarazioni rilasciate da diverse società collegate in qualche modo al mondo Linux, fanno capire che qualcosa potrebbe presto accadere anche se la maggior parte degli intervistati si è dichiarato ottimista per il futuro.

La domanda che sorge spontanea è questa: Google, Apple e tutti gli altri, sono rimasti a guardare?
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?