Bill Gates spiega il successo di iPad e rilancia su Surface

 

Non è un mistero che Bill Gates abbia realizzato un tablet PC prima dell'avvento di iPad e per la precisione ancora nel 2000

Scritto da Maurizio Giaretta il 05/07/12 | Pubblicata in Microsoft | Archivio 2012

 

Non è un mistero che Bill Gates abbia realizzato un tablet PC prima dell'avvento di iPad e per la precisione ancora nel 2000. Come mai, è legittimo chiedersi, la tavoletta di Apple ha avuto un enorme successo mentre l'idea di Microsoft a suo tempo ha fatto un buco nell'acqua?

E' lo stesso Gates a rispondere al quesito. Intervistato durante lo show "Charlie Rose", il multimilionario filantropo in sostenza ha detto che a quel tempo non c'erano le condizioni adatte per rendere il tablet Microsoft un successo. iPad, invece, ha avuto un enorme vantaggio grazie alle centinaia di migliaia di applicazioni già esistenti.

"Il fenomeno al quale abbiamo assistito è stato caratterizzato da un dispositivo che ha tratto vantaggio dalle applicazioni esistenti. Esse hanno permesso di concentrarsi sul lato hardware, abbassando i costi"

Dunque, un complimento indiretto ad Apple, che è riuscita per prima a cogliere il potenziale delle applicazioni. Gates poi ha reso gli omaggi a Steve Jobs.

"Ha fatto alcune cose meglio di me"

Tra esse troviamo "il tempismo per la presentazione - di iPad - , il lavoro ingegneristico e l'insieme del pacchetto". Poi prosegue: "I tablet che avevamo realizzato non erano così sottili e affascinanti". Ma le cose sembra che siano destinate a cambiare.

"Ora Microsoft ha in serbo qualcosa che potrebbe cambiare nuovamente le carte in tavola"

Il riferimento è a Surface. Vedremo come si comporterà il nuovo tablet, il primo interamente realizzato da Microsoft.

Bill Gates: Apple dovra' avere un suo Surface

Sempre durante l'intervista rilasciata martedì sera allo show Charlie Rose, della quale ieri abbiamo proposto un estrattoBill Gates ha spiegato le ragioni per le quali Apple avrà bisogno - così come le altre società di informatica - di un proprio Surface.
 
Surface è un dispositivo presentato da Microsoft a fine Giugno. Monta il sistema operativo Windows 8 e consente di lavorare con un'apposita tastiera sottilissima (alla quale può anche essere collegato un mouse), in grado di aumentare notevolmente la produttività.
 
Nel futuro non ci saranno più i computer tradizionali e nemmeno i tablet. Ci saranno, secondo la visione del filantropo multimilionario, solamente dispositivi "simili a Surface" (le parole testuali sono state "Surface-like devices").
 

 
Nella sua visione del futuro, ognuno farà uso di Surface, visto che sarà in grado di combinare il meglio dei computer e dei tablet.
"La gente lo vorrà avere. Quando due categorie di prodotto si uniscono, ci si domanda sempre quale sarà il nome a sopravvivere".
 
Gates non vede l'ora che il proprio tablet entri in vendita.
 
Gates ha anche spiegato i motivi per i quali iPad ha avuto successo mentre il tablet presentato nel 2000 da Microsoft non lo ha avuto. Successivamente ha dovuto ammettere i meriti di Steve Jobs, che per quanto riguarda iPad "ha lavorato meglio". Per approfondimenti consigliamo di leggere "Bill Gates spiega il successo di iPad e rilancia su Surface".

Steve Ballmer: Non lasceremo niente di niente ad Apple

Steve Ballmer, CEO di Microsoft, durante un'intervista a CRN ha fatto sapere che in questi anni Apple è riuscita ad avere la meglio nell'innovazione hardware e software perchè la sua compagnia ha abbassato la guardia, ma non sarà più così in futuro:
 
"Vogliamo che sia perfettamente chiaro a tutti che non lasceremo ad Apple alcuno spazio. Abbiamo i nostri cavalli di battaglia in termini di produttività. E ne abbiamo altri in termini di gestione d’impresa. Abbiamo anche cavalli di battaglia per quanto concerne le infrastrutture server nel mercato enterprise."
 
"E non le consegneremo niente di tutto questo. Neppure il cloud consumer. Neppure l’innovazione hardware e software. Non lasceremo niente di niente ad Apple. Non accadrà mai. Non finché ci saremo noi a vegliare."
 
 
Suonano proprio come dichiarazioni di guerra. E non mancano poi alcune parole sul tablet Surface:
"In questo momento, stiamo lavorando molto duramente su Surface. Questo è l’obiettivo, il bandolo della matassa. Vedremo un po’ quel che succede. Abbiamo ottime partnership con Nokia. Adoro quel che abbiamo messo su con Surface. Ci focalizzeremo su Surface e sugli altri tablet Windows 8 dei partner, e vedremo se riusciremo a ottenere qualcosa."
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?