Microsoft: Primo bilancio in rosso ma avanti tutta

 

Microsoft presenta il primo bilancio in rosso dopo quasi 30 anni di attività

Scritto da Redazione il 21/07/12 | Pubblicata in Microsoft | Archivio 2012

 
Microsoft presenta il primo bilancio in rosso dopo quasi 30 anni di attività.

A pesare sul bilancio l'investimento errato su aQuantive, pagato ben 6.3 miliardi in un periodo dove le acquisizioni non facevano più nemmeno notizia e rivelatosi poi fallimentare sul campo tecnico, con un sistema che non è stato in grado di attaccare lo strapotere pubblicitario del rivale Google che invece continua a crescere e consilidare la propria quota di mercato in campo advertising.


aQuantive

L'enorme investimento ha garantito a Microsoft appena il 4% dei ricavi, una quota del tutto marginale considerando l'enorme investimento sostenuto.

Il bilancio cosi chiude in perdita di 492 milioni di dollari a fronte di 18.06 miliardi di fatturato, comunque in crescita rispetto allo scorso anno del 4%.

Una perdita più tecnica che reale che non ha scoraggiato gli investitori che hanno continuato ad investire nel mercato azionario.

Le prospettive di Microsoft restano comunque positive: il prossimo anno, arriverà il grosso del fatturato del tanto atteso Windows 8 , disponibile dal 26 Ottobre 2012, e le solite conferme dal nuovo pacchetto Office 2013, mentre crescono le vendite sul segmento Server.

Office 2013

Attesi anche gli sviluppi sul campo Cloud e Smartphone, in attesa di poter vedere i primi smartphone e tablet equipaggiati con Windows 8


Microsoft Surface
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?