Microsoft, trimestrale positivo che supera le attese di Wall Street

 

Le vendite di Surface, Xbox e i risultati ottenuti da Bing sono i punti chiave del successo di Microsoft nell'ultimo trimestre finanziario

Scritto da Simone Ziggiotto il 24/01/14 | Pubblicata in Microsoft | Archivio 2014

 

Microsoft, trimestrale positivo che supera le attese di Wall Street

Le vendite di Surface, Xbox e i risultati ottenuti da Bing sono i punti chiave del successo di Microsoft nell'ultimo trimestre finanziario. Diventa sempre più difficile per la società scegliere il prossimo amministratore delegato, il quale avrà una eredità di non poco peso.

E' troppo presto per parlare di un ritorno al colosso che una volta era, anche dopo gli ultimi risultati più che soddisfacenti, ma quanto emerge dall'ultimo trimestre finanziario di Microsoft suggerisce che - nuovo CEO o no - la società si sta riprendendo dai recenti passi falsi.

"In sintesi, abbiamo avuto un ottimo trimestre", ha detto il CFO Amy Hood nel corso di una conference call Giovedi per discutere l'ultimo trimestre fiscale della società.

Le vendite e gli utili battono le previsioni di Wall Street, e gli investitori non possono che essere contenti. I risultati positivi sono grazie soprattutto alla domanda di software da parte dei clienti business, della nuova Xbox e della versione migliorata del tablet Surface, prodotti lanciati poco prima del via della stagione dello shopping natalizio.

In particolare:

• Microsoft ha venduto 3,9 milioni di nuovi dispositivi Xbox One nel trimestre arrivando anche a superare il numero che Sony ha venduto di sue PlayStation nel mese di dicembre. Microsoft ha poi venduto altre 3,5 milioni di Xbox 360 nel corso del trimestre.

• Anche se il prodotto perde sempre più di valore per via della forte concorrenza, i ricavi dalla vendita di tablet Surface sono più che raddoppiati a 893 milioni di dollari da 400 milioni di dollari del trimestre precedente.

• Cresce il fatturato del 34 per cento, con Microsoft che sostiene che il suo motore di ricerca Bing ora rappresenta oltre il 18 per cento di tutte le ricerche Internet effettuate dagli utenti negli Stati Uniti.

Parlando in numeri, la divisione commerciale - server, servizi alle aziende e cloud informatica - ha registrato un incremento del 10 per cento di ricavi a 12,67 miliardi. Il giro d’affari legato al segmento dispositivi e consumatori, di cui fa parte la console per videogiochi Xbox (sia One che 360), la suite di applicazioni Office e il tablet Surface, ha registrato un incremento del 13 per cento a 11,91 miliardi di dollari.

Questi sopra sono risultati che qualsiasi CEO di un'azienda vorrebbe vedere. Naturalmente, chiunque sostituirà il dimissionario Steve Ballmer potrebbe ancora decidere che Microsoft potrebbe cambiare direzione e dedicarsi più al mercato Consumer o quello Business. Quello che sembra inevitabile è però un futuro più 'mobile', soprattutto dato il continuo calo delle vendite di PC che potrebbe significare grosse perdite per le vendite future della divisione Windows. Per l'ultimo trimestre, Microsoft ha detto che i ricavi dalla vendita di licenze Windows sono scesi del 3 per cento, soprattutto a causa di ciò che ha descritto come un "continuo calo nel mercato dei PC consumer".

Microsoft ha avuto di recente problemi proprio a capire cosa vogliono i consumatori - Zune, Microsoft Kin li ricordate? - ma resta il fatto che Microsoft ora è più attenta ad ascoltare i propri consumatori e seguire i loro feedback, proprio come è stato il caso per Windows 8, iterazione del sistema operativo di Redmond da molti criticata per le troppe modifiche che sono state apportate alla user experience rispetto alle generazioni precedenti (Windows XP e Windows 7 in particolare), a partire dalla sparizione del pulsante 'Start' poi re-introdotto in parte in Windows 8.1 e che vedremo tornare al pieno delle sue capacità in Windows 9.

Se il nuovo amministratore delegato sarà concorde con il fatto che una più rapida crescita del business tecnologico si potrà avere con l'investimento nel mobile e nella ricerca su Internet, come gli ultimi numeri che lo confermano, forse Microsoft tornerà ad essere la Microsoft che era un tempo, leader sul mercato.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?