Microsoft vorrebbe portare le app Android su Windows e Windows Phone

 

Secondo un rapporto proveniente da The Verge, Microsoft sta valutando l'ipotesi di far supportare le applicazioni Android in Windows e Windows Phone

Scritto da Simone Ziggiotto il 13/02/14 | Pubblicata in Microsoft | Archivio 2014

 

Microsoft vorrebbe portare le app Android su Windows e Windows Phone

Secondo un rapporto proveniente da The Verge, Microsoft sta valutando l'ipotesi di far supportare le applicazioni Android in Windows e Windows Phone. Il progetto si dice che per il momento è ancora in una fase iniziale.

Se concretizzato, il progetto sarebbe un cambio radicale nella strategia di Microsoft, che in precedenza non voleva avere nulla a che fare con le piattaforme concorrenti e puntare tutto su Windows e Windows Phone. Allo stesso tempo, però, garantire ai propri clienti il supporto delle applicazioni disponibili su Android nelle piattaforme OS di Microsoft andrebbe a sopperire la mancanza di molte app per questi ambienti. Nonostante Windows Phone può oggi contare su titoli importanti come Flipboard e Instagram, il sistema operativo mobile di Microsoft non supporta ancora molte delle applicazioni e giochi popolari presenti invece su iOS e Android.

Microsoft si è sforzata molto per attirare l'interesse degli sviluppatori per la creazione di applicazioni per Windows Phone. Tuttavia, il sistema operativo è ancora ben lontano da iOS e Android.

La società di Redmond dovrà quindi riuscire a fare installare le applicazioni Android su Windows Phone, cosa che potrebbe essere abbastanza facile. BlueStacks - una società che consente agli utenti di eseguire applicazioni Android in ambiente Windows - potrebbe essere un partner importante per Microsoft per portare a termine il progetto.

Oltre ad aumentare la quota di mercato della piattaforma Windows Phone ed il numero di spedizioni di dispositivi basati su questa piattaforma, il supporto per i software basati su Android aiuterà anche Microsoft ad aumentare il proprio bacino di utenti, e tentare così di costruirsi una base solida di consumatori per le sue imprese e servizi cloud come OneDrive (ex SkyDrive).

Ad avvalorare l'indiscrezione, poi, c'è il fatto che Nokia sta per rilasciare entro pochi giorni il suo primo telefono basato su piattaforma Android, chiamato Nokia X. Commercializzare questo terminale significa che Microsoft ha dato il suo consenso, visto che la divisione Servizi e Telefoni della società finlandese è ora nelle mani di Microsoft.

Microsoft vuole lo Store Universale per le App Windows e Windows Phone

La convergenza tra i sistemi operativi di Microsoft diventerà sempre più marcata. La società di Redmond infatti ha in mente di unire in un unico negozio le applicazioni per Windows e per Windows Phone.
Dalle immagini che sono emerse online si nota la dicitura "Universal Store". Il negozio digitale sarà un punto di partenza per gli sviluppatori che con una sola app saranno in grado di soddisfare sia i clienti di Windows che di Windows Phone.
 
Tutto ciò sarà possibile tramite Visual Studio. Il programma genererà un template "Shared Solution", che sarà pio tradotto in due progetti separati per ciascuna piattaforma e in altrettanti pacchetti di installazione.
Gli sviluppatori con i "Converged UI Controls" potranno lavorare su elementi condivisi (per esempio i pulsanti e i controlli). Ciò consentirà di rendere l'80% del codice XAML scritto compatibile con entrambe le versioni.
 
Anche gli strumenti per lo sviluppo e per il test delle app saranno condivisi tra le due piattaforme.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?